Dimarco segna ma c’era fuorigioco di Thuram? Perché il Var non è intervenuto

Le parole di Nicola

Queste le parole di Davide Nicola, allenatore dell’Empoli intervenuto ai microfoni di Dazn in seguito alla sconfitta in trasferta per 2-0 contro l’Inter. “La squadra ha fatto una grande partita, reggendo bene fisicamente e tenendo tatticamente il campo. Sapevamo di incontrare un’Inter molto forte, ma abbiamo sempre desiderio e voglia di provarci. Mi dispiace per il primo gol subito, ma dobbiamo accettarlo e andare avanti. Il lancio del giocatore dell’Inter non è regolare – ha commentato il tecnico –, non sono d’accordo con una dinamica che commento ma accetto tranquillamente. Dovevamo fare qualcosa di importante per agganciare il gruppo che lotta per mantenere la Serie A“.

“C’è sempre grande fiducia”

Questo – prosegue – è stato fatto con gioco e risultati, mantenendo sempre grande fiducia nelle nostre prestazioni. Il punto contro il Cagliari poteva essere recuperato tra Inter, Milan e Bologna. Ciò non è successo, ma continuiamo a lavorare e non abbatterci, facendoci trovare pronti per partite che arriveranno e saranno determinanti, in un percorso che resta comunque molto duro e molto lungo“, ha analizzato Nicola. Il tecnico azzurro si è soffermato sul reparto offensivo di questo Empoli: “Il nostro attacco è arrivato ad avere molte alternative, ma non tutte nella condizione fisica di esprimere le proprie qualità. Piano piano c’è sempre una migliore forma, con Niang che sta lavorando tanto, così come Destro, Caputo e anche Cerri. Sono convinto che tutti dimostreranno il loro valore“, ha concluso Nicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Serie B, colpo Catanzaro a Parma. Pari tra Modena e Bari, Palermo ko e poker Samp Successivo Inter, quando arriva lo Scudetto: il derby, Juventus-Milan o...il 5 maggio?

Lascia un commento