Diego Costa eroe in Brasile: così il bad boy del calcio ha salvato 100 persone

Diego Costa come non lo si era mai conosciuto. Il calciatore, noto ai più fino ad oggi come un bad boy del calcio per il suo essere una testa calda e rissoso, è stato protagonista nei giorni scorsi di un gesto che ne ne ha svelato ‘un altro volto’. L’ex stella del Chelsea ha contribuito a salvare 100 persone bloccate dalle devastanti inondazioni in Brasile (che hanno provocato 83 morti, 276 feriti e 111 dispersi), dove ora gioca con il Gremio, a cui si è unito dal Botafogo all’inizio dell’anno. Costa ha vinto due titoli di Premier League con il Chelsea prima di tornare all’Atletico Madrid dove ha vinto la Liga.

Diego Costa, da bad boy del calcio ad eroe

La regione del Rio Grande do Sul è stata la più colpita e la Protezione Civile della regione ha stimato che almeno 121mila persone sono state sfollate. Devastanti tempeste hanno colpito più della metà delle 497 città dello Stato, causando la distruzione di strade e ponti. Le forti piogge hanno fatto crollare una diga idroelettrica vicino alla città di Bento Goncalves, mentre una seconda diga rischia di cedere. Secondo quanto riferito da Cadena SER, Costa stava tornando a casa dopo l’allenamento quando si è imbattuto in un gruppo di persone di Eldorado do Sul che chiedevano aiuto per alcuni concittadini che erano rimaste isolate a causa delle inondazioni. Il 35enne non ci ha pensato due volte ed ha messo subito a disposizione la sua jeep e la moto d’acqua, oltre a mobilitare quattro amici che hanno portato delle moto per aiutare i soccorsi. In totale si stima che abbiano salvato la vita a 100 persone, messe in difficoltà dalle tempeste. Un testimone ha detto: “Quello che Diego ha fatto oggi non l’avevo mai visto prima. È arrivato al Gremio solo pochi mesi fa, ma ha lasciato la sua jeep nell’acqua senza pensarci e ha preso la moto d’acqua e quelle dei suoi amici per aiutare“. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Lukaku e le frasi misteriose su Instagram: le reazioni dei tifosi Successivo Maradona, ritrovato il Pallone d'oro del Mondiale '86: all'asta per una cifra pazzesca

Lascia un commento