Diaz e i suoi fratelli: Savicevic, Seedorf, Honda e… I numeri 10 del Diavolo

Pioli si frega le mani e sorride. “L’anno scorso giocavamo con un centrocampista adattato a trequartista, quest’anno no…”. C’è Brahim. Numero 10 di fatto: già 3 gol e un assist in 6 partite, tornato al Milan dopo una buona stagione (7 squilli). Lo spagnolo si è preso la trequarti per non lasciarla più. Per tutta l’estate Maldini e Massara hanno sondato numeri 10 più o meno simili (Ziyech, Isco, Vlasic), ma il colpo più importante è stato riportare Diaz alla base. Subito decisivo, stavolta con la maglia numero 10. Un’idea vincente. Curiosità: da 25 anni la maglia numero 10 del Milan è straniera. Vediamo le più importanti.

Precedente Risultati Serie A, classifica/ Diretta gol live score dei posticipi (5^ giornata) Successivo Serie D, Coppa Italia: passano Acireale e Trapani

Lascia un commento