Diavoli rossi anche nel bilancio: United con perdite da 108 milioni di euro

Il Manchester United ha reso pubblici oggi i bilanci relativi alla scorsa stagione 2020-2021. Il vicepresidente esecutivo del club, Ed Woodward, ha annunciato una perdita netta di 108 milioni di euro nei 12 mesi terminati il ??30 giugno 2021, una cifra pari un aumento di quasi 70 milioni di euro rispetto all’anno finanziario precedente.

Manchester United, le cause delle perdite 

Le cause di questa forte perdita sarebbero da ricercare in due fattori: il primo è stata certamente la pandemia da Covid-19, che ha azzerato moltissime voci di guadagno delle società di tutto il mondo. L’altra è da ricondurre a un onere fiscale non monetario di 78 milioni di euro, causato da un aumento dell’aliquota dell’imposta sulle società nel Regno Unito, in relazione all’aliquota statunitense. L’indebitamento netto del Manchester United è diminuito dai 552 milioni di euro dell’esercizio finanziario più recente, a 492 milioni di euro. Ad è essere salito è però anche il monte ingaggi dei giocatori, aumentato del 13,6%, arrivando a 378 milioni di euro.

Ronaldo gol inutile: lo Young Boys batte lo United in rimonta

Guarda la gallery

Ronaldo gol inutile: lo Young Boys batte lo United in rimonta

Woodward: “Questi 12 mesi tra i più impegnativi della storia”

Woodward ha quindi rilasciato queste parole: “Mentre esaminiamo i nostri risultati finanziari, non c’è dubbio che quei 12 mesi siano stati tra i più impegnativi nella storia del Manchester United. Mentre l’impatto finanziario della pandemia è visibile, anche la nostra continua forza sottostante è chiara e tutti coloro che sono associati al club possono essere orgogliosi della resilienza che abbiamo dimostrato in questi tempi più difficili. Abbiamo detto nel pieno della pandemia che il club sarebbe emerso in una posizione relativa più forte, e credo che ora lo stiamo vedendo confermato mentre costruiamo verso la ripresa da una base molto solida“.

Il Manchester United pensa a Conte e a Zidane

Guarda il video

Il Manchester United pensa a Conte e a Zidane

Precedente Lega Pro a fianco di AISLA per la Giornata Nazionale della SLA del 19 settembre Successivo Cagliari, Walukiewicz vicino al rientro

Lascia un commento