Di Francesco: “Joao Pedro stimolato. Ma potevamo chiuderla prima…”

Il Cagliari ha trovato la quadra e inizia a fare punti e spettacolo. Ottima prestazione contro un Crotone che comunque si è giocato la sfida a viso aperto. Di Francesco analizza la sfida in conferenza stampa.

QUADRA – Il nuovo modulo rende anche se rimane  il “vizio” di prendere gol nei primi minuti. Approccio rivedibile anche se poi la squadra è uscita alla distanza.  “Sicuramente è positiva la reazione dopo lo svantaggio. Nel finale del primo tempo gli abbiamo concesso troppo spazio e sono riusciti a pareggiare. Poi siamo stati bravi a tornare in vantaggio, ma dovevamo chiuderla prima forse Dovevamo essere più determinati e cinici ma questo fa parte del nostro dna. Dobbiamo lavorare su alcuni aspetti a prescindere dal risultato”.

SCELTE – La squadra offre anche un buon ventaglio di scelte. Il rientro di Pavoletti è prezioso. “Joao Pedro ha più stimoli a giocare in quella posizione, che gli permette di calciare o di servire Simeone, come nel caso del secondo gol. In attacco abbiamo fatto bene, grazie anche al lavoro dei difensori, mentre in difesa dobbiamo ancora migliorare in qualche situazione.

<!–

–> <!–

–>

Precedente Juve-Verona, giusto annullare i gol. Napoli, manca un rigore su Lozano Successivo Correa, è caccia ai ladri dopo il furto in casa

Lascia un commento