Demiral, esultanza amara: l’Uefa apre un’indagine

LIPSIA (Germania) – Una notte gloriosa, macchiata da un’esultanza che potrebbe pagar cara. Merih Demiral in Turchia è l’eroe del momento, ma il giocatore potrebbe incorrere in una sanzione che potrebbe fargli saltare la prossima sfida dei quarti di finale contro l’Olanda. La Disciplinare dell’Uefa sta infatti valutando una sanzione nei confronti del difensore che avrebbe esultato in maniera non idonea dopo aver firmato il gol del raddoppio dei turchi contro l’Austria.

Demiral, un saluto di troppo

L’Uefa informa che “in relazione alla partita degli ottavi di finale del Campionato Europeo 2024 tra Austria e Turchia – si legge nel comunicato ufficiala – è stata aperta un’indagine ai sensi dell’articolo 31(4) del Regolamento Disciplinare in relazione al presunto comportamento inappropriato di Demiral. Ulteriori informazioni in merito a questa questione saranno rese note a tempo debito”. Il difensore ex Juventus e Atalanta si sarebbe esibito, dopo aver realizzato la seconda rete personale, nel saluto del lupo, un gesto politico associato ai Lupi Grigi, organizzazione turca di estrema destra.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Thiago Motta alla Juve: l'indizio della moglie sui social Successivo Calendario Serie A 2024/2025: date, giorni e orari di gara

Lascia un commento