De Rossi, sapete cosa faceva 10.350 giorni fa e con chi? C'entra la Lazio

Sabato saranno quasi 30 anni di derby per Daniele De Rossi. L’allenatore della Roma ha incrociato la Lazio per la prima volta nel 1995. Era il 5 dicembre e lui compare per la prima volta nei tabellini della Roma. Giocava nei Giovanissimi sperimentali. Ha iniziato così, ha finito con la prima squadra. Ha vissuto, fianco a fianco con Totti spediti in panchina da Ranieri, una partita che stava regalando alla Roma uno scudetto memorabile. Ha tifato davanti alla televisione mordendosi le unghie perché ormai aveva smesso e non poteva fare altro. Ha cantato in Curva Sud travestito ma sventolando una bandierina come fosse un ragazzino. E non un ex capitano, futuro allenatore, campione del Mondo. Ha litigato con i laziali, li ha insultati, mandati a quel paese, presi in giro con una maglia speciale in cui, sopra il suo 16, mise il segno “meno”, cioè i punti di distacco in classifica. Ha fatto gestacci, si è arrampicato su un cancello, ha preso a schiaffi in testa Spalletti, è stato espulso. Ma poi alcuni laziali li ha abbracciati forte perché erano grandi amici e li ha sempre trattati con rispetto. Ricambiato: quando ha smesso gli Irriducibili gli hanno dedicato uno striscione di saluto come “fiero nemico sul campo”. Ha giocato contro la Lazio per la prima volta, come compare nel fornitissimo archivio storico della Roma, nel dicembre del 1995, a 12 anni. E ha vinto 2-0. L’ultima volta di gol ne ha presi 3: era il 2 marzo 2019.

De Rossi e il primo derby assoluto, chi c’era con lui

Con De Rossi, quel giorno, c’era Emanuele Mancini, suo amico del cuore e suo collaboratore tecnico ora. Ma c’era anche Simone Pepe: classe 1983, ha giocato, tra le altre, con Juve e Udinese. Oggi, 10.350 giorni dopo quel primo derby del 1995, fa il procuratore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Iniesta e l'ex romanista Bojan Krkic comprano un club danese: i dettagli Successivo Juve-Lazio, McKennie denuncia cori razzisti: la nota ufficiale bianconera

Lascia un commento