De Rossi prima di Monza-Roma, la conferenza stampa: rivivi la diretta


12:15

I precedenti tra De Rossi e Palladino

Raffaele Palladino e Daniele De Rossi si sono sfidati 10 volte da giocatori in Serie A, con due vittorie per il tecnico del Monza contro le cinque di quello della Roma (3N); in particolare, nell’ultimo dei loro incroci (Roma-Genoa 3-2, 28 maggio 2017), De Rossi contribuì alla vittoria giallorossa con un gol


12:00

Monza-Roma, numeri e statistiche

Tra le squadre sfidate almeno tre volte in Serie A, solo contro l’Atalanta (zero) il Monza ha raccolto meno punti che contro la Roma (uno, al pari della Lazio); il pareggio, tuttavia, è arrivato nell’unico precedente in casa contro i giallorossi nella competizione (1-1, 3 maggio 2023). Dopo aver raccolto solo due punti nelle prime sei sfide contro squadre del Lazio in Serie A (2N, 4P), il Monza ha vinto la gara più recente, l’unica di questo tipo giocata finora dai brianzoli nel 2024: 3-2 sul campo del Frosinone il 6 gennaio. La Roma ha vinto solo una delle sei sfide disputate in questo campionato contro squadre lombarde (1N, 4P), anche se il successo è arrivato proprio contro il Monza nella gara di andata (1-0, 22 ottobre 2023). Il Monza viene da due vittorie di fila in Serie A e nella gestione Palladino è già riuscito due volte ad arrivare a tre successi consecutivi nel torneo: nelle prime tre gare sotto la guida del tecnico napoletano (settembre-ottobre 2022) e ad aprile 2023


11:45

De Rossi, cambio di strategia comunicativa

De Rossi, capendo forse la fragilità di alcuni elementi della rosa che non riescono a reggere la pressioni di stimoli pubblici da parte di un allenatore, fin qui ha utilizzato solo la carota – almeno pubblicamente – e mai il bastone. Quindi esaltando tutti i giocatori a disposizione nella sua rosa. Più e più volte DDR ha ribadito pubblicamente di avere una squadra forte, di campioni, di giocatori che hanno grandi qualità e i mezzi per raggiungere la qualificazione alla Champions. Un cambio strategia anche nella comunicazione


11:30

Roma, De Rossi e il patto con la squadra

Il lavoro è stato il primo passo per migliorare i risultati, ma anche il feeling che si è subito creato tra la squadra e il nuovo allenatore di certo ha contribuito in maniera importante. Di fatto De Rossi si è rapportato subito al gruppo con grande entusiasmo e voglia di fare, spingendo subito i giocatori a invertire il loro rendimento attraverso un cambio di mentalità. Il rapporto tra De Rossi e la squadra è ottimo, creato sia al Fulvio Bernardini sia fuori. Come nella cena organizzata e offerta dal tecnico a tutta la squadra una decina di giorni fa in un ristorante di Ostia. Un patto tra staff e gruppo, un legame sempre più evidente anche nel corso della partita IL RETROSCENA


11:15

Azmoun, il retroscena su De Rossi

Azmoun si è raccontato al sito ufficiale del club giallorosso e ha rivelato diverse curiosità tra passato e presente su De Rossi, Totti, Ryan Friedkin e non solo TUTTI I DETTAGLI


11:00

Gli arbitri della 27ª giornata di Serie A

Si parte questa sera con Lazio-Milan, si chiude lunedì con l’Inter a San Siro contro il Genoa. CLICCA QUI per vedere arbitri e programmazione della 27ª giornata di Serie A


10:50

Serie A, la classifica prima della 27ª giornata

In settimana si sono giocati gli ultimi due recuperi della 21ª giornata: Sassuolo-Napoli, con il primo successo in campionato per Calzona, e Inter-Atalanta, match vinto dagli uomini di Inzaghi per 4-0. Prima della 27ª giornata, che avrà inizio questa sera con Lazio-Milan, consulta QUI LA CLASSIFICA AGGIORNATA


10:36

Roma, finita la conferenza di De Rossi

Termina qui la conferenza stampa di Daniele De Rossi prima di Monza-Roma


10:30

De Rossi sul Monza

“Il Monza è una squadra difficile da affrontare, avevo visto la partita d’andata e aveva messo la Roma in grande difficoltà. Sono meno aggressivi del Torino e dell’Atalanta, forse lo faranno contro di noi perché ci hanno visto in sofferenza nel primo tempo contro il Toro. Il gol di Zapata ha fatto sembrare che abbiamo sbagliato in area, forse serve un supporto maggiore ad Angelino… ma poi alla fine nel calcio i cross si subiscono”


10:25

De Rossi sulla difesa della Roma

“Cinque centrali di ruolo per due posti? Loro si sentono tutti titolari (ride, ndr). Mancini può giocare più esterno? Lui è uno che ha il calcio in testa, come Paredes. Da centrocampista con Fonseca ha fatto delle partite eccezionali. Sono contentissimo di lui. È più un discorso tattico, anche Angelino può giocare terzino destro. Se hai un terzino che è più un centrale, magari davanti ci vuole uno più ‘ala’ e lì abbiamo Baldanzi e Dybala che sono più trequartisti. Poi la soluzione la scegliamo di partita in partita, l’allenatore migliore del mondo fa la finale di Champions con i centrali sulla fascia, tipo Guardiola”


10:20

De Rossi su Paredes

“Paredes sta migliorando in quello che gli chiedo, non perdiamo nemmeno tempo a parlare della gestione palla. Un po’ più dritto, verticale e veloce, è intelligentissimo. Lui era un po’ più istintivo mentre un centrocampista deve essere riflessivo, deve fare cose visibili ma anche invisibili. Uno grintoso come ero io va bene ma temporeggiare è troppo importante e lui lo sta capendo alla grande, ha queste furbate nell’uno contro uno da argentino puro, mi piace come sta interprentando il ruolo e da centrocampista centrale mi permetto di dargli qualche consiglio in più”


10:18

De Rossi su Smalling

“Smalling sta finendo la fase di rodaggio, magari è una premura esagerata mia ma quando non giochi da tanto il ginocchio sta bene ma i muscoli non sono più abituati a certi scatti o distanze. La mia idea era mettergli due cani da guardia ai lati così da limitare il suo raggio d’azione. Si lavora di equipe e io sono l’ultimo tassello. A Frosinone era un antipasto, dopo tanti mesi ti sembra di non aver mai giocato a pallone. Ho cercato di proteggerlo ma lui sarà importante per noi a prescindere dallo schieramento”


10:16

De Rossi sulla Roma di Dan e Ryan Friedkin

“Aria di smobilitazione? Non la sento. La società ci mette a disposizione la serenità di cui stiamo godendo, i risultati ci danno anche una mano. Se vai nei centri sportivi delle grandi squadre, le società riescono a mettere la squadra nella condizione ideale per scendere in campo senza pensare al resto. Loro sono a disposizione, se alzo il telefono Dan e Ryan Friedkin sono sempre lì per me. Per il resto non è il mio campo e non ho voce in capitolo: la cosa migliore che posso fare è concentrarsi sul campo”.


10:10

De Rossi sul gruppo Roma

“La Roma è più famiglia di ieri? Non so com’era, mi hanno raccontato ma io cerco di fare il mio lavoro come ho sempre fatto, anche quando ero un capitano o un senatore nello spogliatoio. Il ruolo è diverso, quando sei capitano sei amico di tutti mentre da allenatore qualcuno in panchina ce lo devi mandare. Se non siamo ancora una famiglia, stiamo andando in quella direzione. È quello il modo di vivere la squadra, i calciatori devono essere felici di venire al campo e allenarsi, facendo un lavoro che deve essere perfetto fisicamente e mentalmente. È faticoso però stiamo bene e lo devono sapere che staranno bene perché hanno un allenatore e uno staff che sono amici ma devono venire a fare il loro lavoro”


10:08

De Rossi su Palladino

“Abbiamo qualche dubbio tattico, prepariamo più di una partita, siamo pronti sia se difendono a tre o a quattro. Stimo molto Palladino, ci siamo sentiti anche qualche giorno fa, abbiamo fatto il corso Uefa insieme e sono felice per lui”


10:05

De Rossi su Karsdorp e Dybala

“Stanno tutti bene, sono tutti disponibili tranne Karsdorp che ha un fastidio al ginocchio, niente di grave. E Abraham. Quando hai tanti giocatori bravi metti la formazione che ti fa vincere la partita sapendo che puoi cambiare senza abbassare la qualità. Dybala sta bene, dobbiamo essere contenti della sua condizione, è un discorso psicofisico, oltre che fisico. Ma sono soddisfatto di lui come degli altri”


10:00

Azmoun, il gesto per restare alla Roma

Sardar Azmoun si è messo alle spalle tutte le diffidenze fisiche sul suo conto e vuole rimanere in giallorosso: leggi QUI cos’è disposto a fare


9:45

Tutti gli uomini di De Rossi

Dal migliore amico Mancini al vice Giacomazzi, passando per Checcucci e Farelli: tante varietà nelle proposte di allenamento e non solo. Tutti i retroscena QUI


9:30

Roma, colpo di scena per il nuovo ds

Nel frattempo prosegue la ricerca del nuovo dirigente che dovrà costruire la Roma dalla prossima stagione: Modesto sempre in pole ma non sono da escludere possibili sorprese. Spunta anche un nome straniero: QUI tutti i dettagli


9:15

Conferenza stampa De Rossi: orario e dove vederla

Daniele De Rossi presenta Monza-Roma alla vigilia: il tecnico giallorosso parlerà a Trigoria a partire dalle 10. Sarà possibile seguire la conferenza stampa sui canali ufficiali della Roma e in diretta sul nostro sito


Centro Sportivo Fulvio Bernardini, Trigoria, Roma

Precedente Serie A, 27ª giornata: probabili formazioni Successivo Napoli, Giuntoli e quel blitz a Capri su uno scoglio con Osimhen