De Rossi: La Juventus ha giocatori eccezionali. Dybala? problema, speriamo

ROMA – Finisce 1-1 il big match tra la Roma e la Juventus che lascia invariata la corsa Champions League con i bianconeri che mantengono 2 punti di vantaggio sul Bologna quarto e 4 sui giallorossi al 5° posto. Le parole di Daniele De Rossi nel post-partita: “Penso che abbiamo fatto un’ottima partita, soprattutto se penso che 48 ore fa stavamo qui tutti incerottati dopo una partita importante. Andando in crescendo sia fisicamente che di testa oggi posso solo che essere contento. Stiamo facendo una rincorsa in cui i pareggi non ci fanno tanto piacere, ma sono contento di come giocano i ragazzi. È la voglia di arrivare a un risultato, a un obiettivo. Sono contentissimo di questo approccio, di questa partita. Ci sono 4 o 5 giocatori che hanno fatto 10mila minuto da quando sono arrivato e sono magnifici. Con un pizzico di fortuna in più potevamo vincerla ma anche loro hanno avuto delle occasioni. Loro sono veramente forti, hanno giocatori eccezionali

Il cambio di Dybala e l’attacco

Ha sentito un fastidio credo all’adduttore, Dice che non è qualcosa di clamorosamente grave. Lo valuteremo domani e dopodomani. Vedremo il da farsi, non dovrebbe essere niente di grave. Speriamo. Sono soddisfatto di Dybala e di come si muove in mezzo al campo. E’ un giocatore che un allenatore deve sfruttare per quello che sa fare, nelle posizioni dove può rendere al meglio. A metterlo a tutta fascia ci abbiamo provato già contro il Verona e e il terzino lo ha fatto stancare tanto. Il fatto di avere uno come Baldanzi può permettergli di giocare più centrale”.

Sul recupero dell’Atalanta

Il recupero dell’Atalanta (con la Fiorentina ndr) così lontano falsa un po’ tutto quanto. Non è colpa di nessuno, ma ci fa fare dei calcoli diversi“.

Sul ritorno contro il Bayer

Ci si crede. Non sono cinque gol da recuperare, ma 2. Dobbiamo essere energici, intensi, ma anche intelligenti sapendo che la partita dura tanto

Sulla tenuta fisica

Probabilmente tutte e due volevamo vincere. A noi però non conviene allungare le partite in questo modo. Giocando area area probabilmente vincerebbero loro. Dobbiamo riuscire a fare questo tipo di sforzi ma mantenendo la lucidità. Abbiamo un piccolissimo difetto sul quale dobbiamo lavorare, ovvero che quando subiamo un’occasione da gol ci smarriamo un po’, ci spaventiamo. A volte anche un po’ di stanchezza aiuta a fare delle partite così più lunga, perché si creano tante occasioni in contropiede

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Carpi e Caldiero in Serie C Successivo Cole Palmer, destinato a dominare in Europa. Sicuri che resterà al Chelsea?

Lascia un commento