De Rossi: “Il numero sul possesso mi interessa poco. Lukaku e Smalling…”

La Roma esce con un punto dal Maradona dopo il 2-2 arrivato contro il Napoli. Al termine della sfida ai microfoni si è presentato Daniele De Rossi che ha dichiarato: “Non è un brutto risultato, ma non è quello che volevamo e non è stata la partita che volevamo. Quando hanno palla loro danno sempre la sensazione di essere pericolosi, oggi abbiamo perso palla troppo spesso. Hanno tirato tanto, noi nel secondo tempo un pochino meglio ma dobbiamo fare ancora di più. Ora giochiamo giovedì contro una squadra che gioca bene a pallone. Quando c’è o non c’è Paredes si vede ma non possiamo giocare solo quando c’è lui. La stanchezza alla fine ce l’hanno tutti, ci mancano ancora tante partite e difficile. Se iniziamo a pensare di essere stanchi faremo delle brutte figure“.

De Rossi su Ndicka, Lukaku e Smalling

Il tecnico giallorosso ha aggiunto: “Ndicka ha marcato tutta la partita un attaccante da 100 milioni come Osimhen, sono contento che abbia segnato Abraham perchè torna da un periodo duro. Siamo contenti, speriamo di recuperare Smalling e Lukaku per giovedì. Pensiamo che possano recuperare, domani e dopodomani capiremo meglio. Alla fine non è quanto teniamo il pallone, ma come lo usiamo. Il possesso palla mi interessa poco. Mancini aveva un cliente scomodissimo e non è mai facile giocare ogni tre giorni per uno che gioca sempre, anche quando non è in condizioni ottimali” prima di concludere: “Renato Sanches è uno che ha qualità tecniche, era un momento difficile della partita. Sul rigore è stato sfortunato, ci potrà dare una mano. Anche le mie scelte lo penalizzano, si sta allenando con grande intensità“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente De Rossi diretta: interviste e conferenza stampa LIVE dopo Napoli-Roma Successivo Sissoko, chi è il mediano seguito dalla Lazio e dal Bologna

Lascia un commento