De Rossi dopo Salernitana-Roma: "C'è da lavorare. Pellegrini? Non immagino capitano migliore"

SALERNO – Seconda vittoria consecutiva per la Roma allenata da De Rossi che, dopo il successo con il Verona, supera 2-1 anche la Salernitana. Tre punti importanti per la corsa alla Champions, ma una prestazione poco brillante dei giallorossi. Dopo un primo tempo deludente, nella ripresa la Roma trova le reti di Dybala (su rigore) e Pellegrini. Il gol di Kastanos a 20′ dalla fine, però, obbliga la squadra di De Rossi a difendersi fino al fischio finale. Ecco le parole del tecnico romanista al termine della gara di Salerno.


23:45

De Rossi: “Pellegrini? Non c’è capitano migliore”

Il tecnico si sofferma anche sul capitano giallorosso: “Non mi piace parlare molto dei singoli perché tanti hanno fatto bene. Non mi immagino un capitano migliore di Pellegrini. Aldilà di un amicizia fuori e dentro il campo ho trovato un gruppo bellissimo”.


23:30

De Rossi: “Lukaku servito poco”

L’allenatore continua: “Lukaku nel primo tempo è stato l’unico che ci dava profondità, ma veniva servito poco. Ha lavorato con la squadra e ha aiutato molto di più rispetto alla partita contro il Verona. È un campione e vederlo lottare per 90 minuti è fantastico”.


23:15

De Rossi: “Nel primo tempo troppo lenti”

Il tecnico a Dazn: “Alla squadra ho detto che se facciamo possesso palla lento senza tirare mai in porta perdiamo le partite. Se andiamo dentro come degli avvoltoi siamo veramente forti. C’è da lavorare nel capire i momenti della partita e i momenti del gioco”.


23:00

Parla De Rossi, le dichiarazioni dopo Salernitana-Roma

Grande attesa per le parole del tecnico giallorosso al termine della gara.


22:45

Salernitana-Roma finisce 1-2

All’Arechi è appena terminata la sfida tra la squadra di De Rossi e quella di Filippo Inzaghi. La Roma ha vinto 2-1 contro la Salernitana.


Stadio Arechi, Salerno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente FA Cup: il Blackburn batte il Wrexham e vola agli ottavi Successivo Leao: "Razzismo non finirà mai, dobbiamo combatterlo"

Lascia un commento