De Rossi diretta: interviste e conferenza stampa LIVE dopo Napoli-Roma


20:40

Napoli-Roma, i numeri della partita

Sono 27 a 10 i tiri a favore del Napoli nel match del Maradona, 9 a 4 i tiri nello specchio della porta. La Roma vince per possesso palla: 51,5% a 48,5%. I corner sono stati 9 a 2 per gli azzurri.

NAPOLI-ROMA 2-2, TUTTE LE STATISTICHE DEL MATCH


20:30

Come si batte il Bayer Leverkusen

Giovedì prossimo la Roma è attesa dalla sfida di Europa League contro il fortissimo Bayer Leverkusen. Come si battono i tedeschi? “Ritenevo molto forte anche il Milan – risponde De Rossi a Dazn – avevo paura anche di Brighton e Feyenoord, sono squadre simili, tutte giocano a calcio. Preparare le partite contro squadre che vogliono giocare è più difficile. Dovremo stare attenti in difesa e cercare di non fargli avere la palla. Hanno palleggiatori molto bravi, se gli levi la palla, si innervosiscono. Dobbiamo fare entrambe le fasi in maniera perfetta. Non perdono mai, pareggiano nel finale, Hanno qualcosa di speciale e le partite recuperate all’ultimo secondo lo fanno vedere. Sono imbattuti, ma non esistono squadre imbattibili”.


20:27

La Roma sta dentro alle partite

Andrea Barzagli, dallo studio, fa notare a De Rossi che comunque la Roma sta sempre dentro alle partite, fino alla fine, al di là del momento di forma: “Stiamo facendo le cose per bene per quanto riguarda le prestazioni e i risultati, sono soddisfatto anche dell’atteggiamento – risponde DDR – ci sono squadre che quando giocano male perdono sempre, mentre altre riescono a portare a casa almeno un pareggio. Non abbiamo coperto bene la palla e abbiamo concesso troppa profondità a Osimhen nel secondo tempo, ma lui è troppo più veloce degli altri. Anche in partite non eccezionali i miei calciatori hanno voglia di tirare fuori qualcosa in questa stagione, sapendo però che sarà difficilissimo. Abbiamo questo tour de force, è dura e lo sappiamo, ma dobbiamo trovare le forze per fare i punti per arrivare in Champions o per vincere l’Europa League“.


20:23

De Rossi a Dazn

De Rossi arriva ai microfoni di Dazn: “Questo punto vale uno in classifica e non vale troppo dal punto di vista morale, perché non abbiamo fatto una prestazione convincente. Con il Bologna non abbiamo fatto male, gli episodi ci hanno girato contro. Oggi abbiamo preso un punto in più però la prestazione mi ha convinto meno. Loro sono una squadra tanto forte. Dovevamo fare una prestazione super e non eravamo in grado di farlo contro una squadra così. Loro erano in un momento difficile e hanno tirato fuori l’orgoglio dei campioni. Sono difficili da affrontare“. Poi parla degli attaccanti, Azmoun e Abraham: “Gli episodi fanno la differenza, loro sono stati protagonisti di questi episodi. Ci hanno aiutato come hanno potuto. Si può sempre fare meglio, ma sono contento degli attaccanti che ho. Quando giochi contro squadre così forti, il mio primo pensiero è levargli la palla e il ritmo. Ogni volta che avevano palla, si percepiva che potevano essere pericolosi. Non l’abbiamo tenuta bene, perché potevamo farci qualcosa di più e anche la prestazione degli attaccanti sarebbe potuta essere più positiva”.


20:20

La prestazione di Renato Sanches

De Rossi viene incalzato su Renato Sanches, autore del fallo del rigore del Napoli: “Ci dà una mano, ha qualità tecniche. È entrato bene in un momento difficile, è stato sfortunato in occasione del rigore, potrà darci una mano. Le mie scelte lo penalizzano, non ha mai giocato 90 minuti, ma è un calciatore importantissimo, soprattutto nell’ultimo mese si allena con intensità. Avremo bisogno anche di lui”.


20:15

De Rossi elogia N’Dicka e Abraham

De Rossi poi parla della prestazione di N’Dicka: “Ha marcato Osimhen tutta la partita. Ci servono tutti, sono contento per il gol di Tammy Abraham che torna dopo un periodo duro. Abbiamo recuperato due giocatori dopo un infortunio. Ci servono tutti, speriamo di recuperare anche Lukaku e Smalling per giovedì, abbiamo bisogno di tutti veramente. Ci saranno contro il Bayer? Pensiamo che possano recuperare per giovedì, capiremo dai prossimi allenamenti se i problemi saranno alle spalle“. Sulla gestione del pallone contro il Napoli: “Alla fine il pallone l’abbiamo tenuto come loro, non è quello, ma cosa ci facciamo col pallone e dove andiamo. Mancini ha fatto una partita in linea con gli altri, che non hanno fatto una partita eccezionale. Non è stata la nostra miglior versione, ma non c’è uno che ha influito sulla nostra prestazione. Non è facile poi giocare sempre e lui gioca sempre anche quando non è in perfette condizioni“.


20:12

De Rossi non è soddisfatto

Daniele De Rossi inizia parlando a Sky: “Abbiamo pareggiato e non lo buttiamo, ma non è quello che volevamo e non abbiamo fatto la partita che volevamo. Loro sono forti, li becchiamo in un momento complicato. Dovevamo essere più puliti nel possesso, quando la palla l’hanno loro ci sta che siano pericolosi. Abbiamo perso troppo spesso la palla, loro hanno fatto una bella partita, noi dobbiamo fare meglio anche perché giovedì giochiamo contro un’altra grande squadra. Eravamo stanchi? Non lo so, questa è una rosa costruita con non troppi palleggiatori a centrocampo. Quando non c’è Paredes si sente, ma dobbiamo fare meglio perché non ci può essere sempre. Abbiamo fatto tante partite e ne mancano tante ancora. Se pensiamo alla stanchezza, faremo fatica da qui alla fine“.


20:05

La corsa Champions

La Roma resta al quinto posto, che quest’anno porta alla Champions, con 59 punti, a 4 lunghezze dal Bologna e a 6 dalla Juve terza con 4 giornate da disputare. L’Atalanta, che oggi ha battuto l’Empoli, è staccata di soli 2 punti dai ragazzi di De Rossi con una partita in più da giocare, poi c’è la Lazio a 55.

LA CLASSIFICA DI SERIE A


19:55

Tra poco le parole di De Rossi

De Rossi tra poco parlerà alle tv collegate e in conferenza stampa dopo Napoli-Roma.


Stadio Diego Armando Maradona, Napoli

Precedente La battuta di De Rossi a Calzona al Maradona fa ridere tutti Successivo De Rossi: "Il numero sul possesso mi interessa poco. Lukaku e Smalling..."