De Rossi: "Con l'Atalanta dobbiamo provare a vincere, è una partita decisiva"

Chiedere qualcosa in più ai giocatori, ancora qualcosa in più: è questo lo spirito con cui Daniele De Rossi parla alla sua squadra alla vigilia della sfida di domani a Bergamo contro l’Atalanta. Una partita decisiva per la Champions e De Rossi non lo nasconde: “Sappiamo quanto è importante. Sono in salute ma forse sono gli unici ad aver giocato più partite di noi. Le forze potrebbero venire meno ma l’abbiamo preparata oggi per quello che si può fare solo 48 ore dopo una partita come quella di Leverkusen ma siamo fiduciosi. Sappiamo che dobbiamo provare a vincere, è uno snodo cruciale“.

Atalanta-Roma, De Rossi la presenta così

Avremmo preferito arrivarci con il loro stesso stato d’animo – l’ammissione del tecnico giallorosso – . Siamo stati molto bravi secondo me, abbiamo fatto due partite che potevano girare diversamente ma il campo ha decretato che la squadra migliore è andata in finale. Complimenti a loro e all’Atalanta perché sono una realtà importante. Ora ci aspetta un’altra partita e le scorie devono farsele scivolare via. Ci giochiamo tantissimo“. Dopo la battaglia, purtroppo per la Roma inutile di Leverkusen, De Rossi racconta lo stato d’animo dei suoi giocatori: “Non li vedo felici. Li vedo affranti perché eravamo pari a pochi minuti dalla fine. Abbiamo avuto tanti episodi come l’infortunio di Spinazzola che hanno cambiato il piano gara. Nonostante riconosci la forza dell’avversario e i loro meriti hai un senso di fastidio e ingiustizia per i dettagli che sono girati dalla parte sbagliata come il loro gol molto fortuito. I ragazzi sono sereni ma sono fiduciosi per il futuro. Abbiamo giocato alla pari contro una squadra tra le più forti al mondo” Sulla formazione De Rossi non si sbilancia, ma certo l’assenza di Dybala pesa: “Ci sto pensando. Ho due o tre dubbi per le condizioni fisiche. I giocatori hanno giocato tante partite ma è la prima volta che giochiamo di domenica sapendo che non lo faremo per i prossimi 5-6 giorni. Non è un brutto pensiero riposarsi“.

De Rossi, parole di stima per Gasperini

Infine, grandi parole di stima per Gasperini e l’Atalanta da parte di De Rossi: “L’allenatore è uno dei più innovativi. Adesso non solo perché questo calcio è stato preso d’ispirazione da tanti ma ha portato qualcosa di nuovo. Ha cambiato il calcio riportando qualcosa che esisteva già dandogli una sfumatura moderna. Hanno giocatori che gli permettono di giocare così. L’ho fermato quando ancora giocavo chiedendogli di vederlo in allenamento. L’Atalanta è unica. E’ di ispirazione per tanti allenatori”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Bologna, Zirkzee esce dal campo in lacrime: cosa è successo Successivo Benevento, che carica per i playoff: allenamento aperto

Lascia un commento