De Ligt: “Le critiche non mi toccano, quando giochi per la Juve bisogna vincere sempre”

Si è appena concluso il match del Piccolo tra Spezia e Juve, con i bianconeri che trovano finalmente la loro prima vittoria in campionato con molta sofferenza e determinazione nel cercare il risultato. La sbloccano i bianconeri con Moise Kean ma proprio quando tutto sembrava essere in discesa, ecco che sale in cattedra lo Spezia che prima pareggia con Gyasi, poi si porta in vantaggio grazie alla rete di Antiste. Sembra non finire mai l’incubo per la Vecchia Signora ma  Federico Chiesa decide di caricarsi la squadra sulle spalle e trova al rete del pareggio. Arriverà a 15 dalla fine il gol del vantaggio che, lo firmerà l’olandese De Ligt. Proprio l’ex Ajax ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di DAZN nel post partita.

SULLA PARTITA “Una partita molto difficile. Nel primo tempo abbiamo giocato molto bene ma loro sono riusciti a reagire. Ci vuole tempo, abbiamo iniziato male perche loro sono passati in vantaggio ma credo che il nostro carattere sia stato decisivo oggi. Quando sei alla Juve bisogna vincere tutte le partite, dobbiamo iniziare un nuovo percorso serio, abbiamo fatto 3 punti oggi e l’importante è questo, sono contento di aver vinto oggi. Secondo me la squadra è molto importante, siamo tutti uniti, sia chi gioca che chi è fuori dal campo. Lo abbiamo visto anche nei cambi, quelli che sono entrati dopo hanno fatto benissimo. Penso che siamo in un periodo dove tutto va male, i due gol subiti sono arrivati su due deviazioni. Speriamo di avere anche un pò di fortuna in avanti”.

SU DI LUI – “Io ho bisogno di migliorare giorno dopo giorno, è normale che quando non giochi ricevi critiche, ne ho ricevute tante ma non è importante. L’unica cosa a cui penso e lavorare e guardare avanti”.

Precedente Cagliari, Mazzarri deluso: "Devo capire cosa è successo" Successivo Risultati Serie B, classifica/ Diretta gol live score: Sorensen infiamma la Ternana!

Lascia un commento