Dazn, come aumentano i prezzi per vedere la Serie A

Il 2 gennaio il colosso inglese ha annunciato i nuovi costi per sottoscrivere gli abbonamenti. Guardare il campionato costerà di più

Guardare le partite di Serie A costerà di più. Dazn ha infatti deciso di aumentare il prezzo degli abbonamenti per i prossimi rinnovi, che continuerà comunque a essere inferiore rispetto a quanto pagano gli appassionati di calcio in giro per l’Europa per seguire i rispettivi campionati in tv e in streaming.

i costi della serie a

—  

Primo punto: queste nuove tariffe valgono per tutti, nuovi e vecchi abbonati, anche se resteranno invariati i prezzi per gli abbonamenti in essere. Al momento del rinnovo gli utenti saranno avvisati con una mail di quanto dovranno pagare per continuare la visione. Per quanto riguarda il piano Dazn Start, il più economico, il rincaro è pari a un euro per la sottoscrizione mensile (da 13,99 a 14,99) e a circa dieci per quella annuale (da 89,99 a 99). Per quanto riguarda Dazn Standard invece, per guardare le gare in contemporanea su due dispositivi, non cambia prezzo per la sottoscrizione mensile (40,99 euro). Ma se si vuole sottoscrivere l’abbonamento annuale si dovranno spendere 359 euro invece che 299 (un aumento di 60 euro). Si chiude con l’abbonamento Dazn Plus, il più completo, quello che permette di guardare le partite su due dispositivi diversi. Qui la sottoscrizione mensile aumenta di 4 euro – da 55,99 a 59,99 – mentre quella annuale di 90 euro (da 449 a 539).

Precedente Xavi stupito in conferenza stampa: "Mi sembra assurdo, non ti pare?" Successivo Sorrisi e prime foto: Inter, Buchanan è arrivato a Linate