Davids debutta in Portogallo, ed è subito… espulsione!

Debutto in panchina con l’Olhanense per l’olandese nella terza divisione lusitana in stile Pitbull. Pareggio a reti bianche sul campo del Lusitano de Évora ed espulsione venuta alla luce nel dopo gara…

L’Olhanense, club di terza serie del Portogallo con due soci di maggioranza su tre italiani, ha sorpreso il mondo del calcio annunciando a inizio 2021 Edgar Davids come nuovo allenatore. Nonostante fosse la società in cui Sérgio Conceiçao – attuale tecnico del Porto – ha iniziato la sua carriera in panchina, nessuno poteva aspettarsi l’arrivo dell’ex centrocampista di Ajax, Milan, Juventus, Barcellona e Inter.

Il suo debutto, nell’undicesimo turno del Campeonato de Portugal, non è stato però dei migliori. Domenica Davids è stato espulso quando la partita con il Lusitano de Évora era finita. Il mister dell’Olhanense ha saputo dell’espulsione successivamente. Come l’ha scoperto? Leggendo il relatório dell’arbitro del dopo gara. Sul campo il match dello stadio Sport Lisboa e Évora è terminato con un pareggio a reti bianche di cui Edgar si è dovuto accontentare.

Il 47enne, più per l’espulsione che per il risultato, ha lasciato lo stadio visibilmente arrabbiato, scegliendo di non rilasciare dichiarazioni alla stampa. Un inizio in stile Pitbull

Precedente Gattuso-ADL, serve un faccia a faccia per il rinnovo: ecco il perché della pausa Successivo PROBABILI FORMAZIONI MILAN TORINO/ Diretta tv, occasione per Andrea Conti?

Lascia un commento