D’Aversa mette in guardia la Samp: “Udinese squadra fisica, sfida insidiosa”

La Sampdoria prova a dimenticare la sconfitta rimediata nell’ultimo turno contro la Juventus. Il tecnico Roberto D’Aversa analizza l’avvicinamento alla sfida contro l’Udinese: “Vorrei fare due pensieri. Uno per il piccolo Matteo che ci ha lasciato l’altro giorno, un abbraccio ai genitori che abbiamo avuto la fortuna di conoscere qui al campo. L’altro va al presidente Zamparini che anche lui ha visto perdere suo figlio quindi, in un momento così drammatico, da parte mia, della squadra e della società un abbraccio e un pensiero a queste due famiglie. Ci deve essere arrabbiatura e il fatto di aver lavorato durante la settimana non portando a casa un risultato. I ragazzi durante la settimana lavorano sempre in maniera intensa e hanno sempre lavorato bene. Non mi hanno mai dato modo di pensare ad eventuali partite non all’altezza. Questo però non basta. Le partite che abbiamo fatto dimostrano che magari qualche errore lo abbiamo commesso, tutti aspetti da migliorare”.

Poi D’Aversa allarga il quadro e si sofferma sui prossimi impegni: “Leggo che adesso il calendario è in discesa. Di questo non mi fido, a me piacciono le salite. Domani affrontiamo una squadra che comunque ha più punti di noi, sicuramente avranno le stesse motivazioni nostre e questo significa che ogni partita in Serie A è difficile e va affrontata con la voglia e la determinazione di portare a casa il risultato a tutti i costi. In questa settimana si è lavorato a testa bassa, domani è arrivato il momento di tirare su la testa e scendere in campo con la volontà di dimostrare che meritiamo una classifica diversa. Bisogna andare in campo nel cercare di migliorare la classifica”.

D’Aversa conclude analizzando il prossimo avversario, l’Udinese: “Ha sempre portato avanti un credo tattico del 3-5-2 ma nell’ultima partita abbiamo visto che nel secondo tempo hanno cambiato. E’ una squadra molto fisica e strutturata a livello di centimetri, ha giocatori molto bravi a campo aperto. Questa partita nasconde delle difficoltà perché noi dobbiamo cercare dei fare di tutto per vincere la partita senza concedere ripartenze stando attenti soprattutto sulle seconde palle dato che è una squadra che ti può mettere in difficoltà”.

Precedente DIRETTA/ Vis Pesaro Fermana (risultato 1-0) streaming video tv: De Respinis su rigore Successivo Amelia ci riprova e riparte dal Prato, in Serie D

Lascia un commento