Danilo-Thuram, chiacchiere messe a tacere: contatto “sicuramente non punibile”

Consueto appuntamento con ‘Open Var’ su Dazn: dopo il match tra Juventus e Udinese, sono stati commentati gli episodi arbitrali relativi al turno di campionato precedente. Tra le gare analizzate anche il Derby d’Italia tra Inter e Juventus, match vinto dai nerazzurri per 1-0. A commentare gli episodi era presente Andrea Gervasoni, vice commissario designatore della Can Serie A e B, che si dice subito “soddisfatto delle ultime 4 giornate: dopo un momento difficile gli arbitri hanno reagito. In Inter-Juve l’arbitro è Maresca, al Var c’è Irrati: c’è un episodio tra Thuram e Danilo che è stato analizzato“.

Inter-Juve, gli episodi in sala Var

Durante il match di San Siro, in realtà, sono due le situazioni che vengono analizzate dal Var: il primo è, appunto, il contatto nell’area bianconera tra Thuram e Danilo. Il secondo è relativo al continuo dell’azione, su cui viene controllato un possibile tocco di mano da parte di Cambiaso su un cross arrivato dalla destra. Maresca, arbitro in campo, osserva il contatto tra Thuram e Danilo ed è sicuro: Palla piena! Palla, si gioca”. In Sala Var sono d’accordo: “Resta un attimo live perché… Sembra tutto ok. Il primo è palla, l’ho visto“. Poi si analizza il secondo episodio: “Qua qua, vai sull’ultimo, cross e come la controlla qua. Dammi il punto di contatto… La prende sul corpo. Check completato, check completato“.

Una volta mostrato quanto accaduto a margine dell’incontro, questa l’analisi di Gervasoni: “Chiara dimostrazione che vengono controllate tutte le situazioni. Nella prima Danilo tocca il pallone e poi leggermente il piede di Thuram, ma è siocuramente non punibile: infatti il Var procede con un silent check abbastanza veloce. Nell’episodio successivo c’è un cross, si è controllato se ci fosse un eventuale tocco di mano punibile, ma non c’è perché il pallone finisce sul petto del calciatore della Juventus“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Il nuovo stadio pieghevole e super futuristico Mbs a Qiddiya in Arabia Saudita Successivo Lazio, Lotito: “Sarri contento della rosa e intossicato di calcio. Futuro super"

Lascia un commento