Danilo recuperato, Locatelli ci prova: le scelte di Allegri per la Juve da finale

Mercoledì a Roma la sfida con l’Inter, ancora aperti i dubbi per centrocampo e attacco (Dybala o Morata)

La Juve prepara la finale di Coppa Italia, l’ultima occasione per non rimanere a mani vuote per la prima volta dopo dieci anni. McKennie e Locatelli vogliono esserci e faranno di tutto per andare in panchina all’Olimpico, ma sarà difficile vederli davvero protagonisti contro l’Inter. Bisognerà valutare meglio Pellegrini: i test in programma nelle prossime ore saranno decisivi per capire se potrà aggregarsi alla comitiva bianconera o meno. Mentre Danilo, che ha usufruito di qualche giorno di riposo in settimana, ha recuperato completamente e ora è al cento per certo della condizione: il brasiliano tornerà certamente tra i titolari.

Verso la finale

—  

Allegri deve sciogliere diversi nodi da qui a mercoledì, alla luce della condizione dei singoli quanto delle esigenze di un piano gara che deve inevitabilmente tener conto della possibilità di andare oltre i novanta minuti regolamentari. La serata nella capitale potrebbe essere lunga, e i cambi determinanti ai fini del risultato finale. Su Perin in porta non ci sono dubbi: è lui il titolare in Coppa Italia. Con Danilo dal primo minuto, uno tra Bonucci, Chiellini e De Ligt dovrebbe rimanere fuori, potendo subentrare in corsa dalla panchina. Mentre per la fascia sinistra il favorito è Alex Sandro. Solito dubbio relativo al centrocampo, a due o a tre: Zakaria e Rabiot dovrebbero essere certi del posto, il terzo potrebbe essere Arthur. In alternativa, all’opposto di Cuadrado potrebbe agire Bernardeschi, che in caso di mediana a tre si ritroverebbe in ballottaggio proprio con il colombiano. Dalla soluzione tattica a centrocampo dipenderà pure l’attacco: ipotesi super tridente da non scartare ma improbabile dall’inizio, la buona prestazione di Dybala a Marassi prova a scalfire tutte le certezze circa la titolarità di Morata: non è ancora così scontata la scelta su chi dovrà supportare Vlahovic, alla ricerca del primo gol in Coppa Italia con la maglia della Juve.

Precedente Inter, tutti i numeri di una difesa che ultimamente scricchiola Successivo Venezia-Bologna, le formazioni ufficiali: Cuisance per Soncin, Miha con Arnautovic-Barrow

Lascia un commento