Danilo, il jolly indispensabile della Juve. Cuadrado e Bonucci certezze. E CR7…

Il fatto che nella top 10 rientri un giocatore che ha saltato le prime partite per infortunio, fa capire quanto spesso Pirlo abbia cambiato le carte alla ricerca della soluzione migliore. I minuti in campo dell’olandese sono stati 898, quasi sempre ben giocati nelle 10 presenze stagionali, tutte da titolare (e una sola chiusa prima del 90′). Una boccata d’aria per la fase difensiva che fino al suo arrivo stava soffrendo eccessivamente.

Precedente Inter, "Batman" Handanovic non perde un minuto. Anche Barella è un motorino Successivo Torna Haaland, il Borussia Dortmund vuole la rimonta

Lascia un commento