Dani Alves e San Paolo, rottura improvvisa: “Non giocherà più con noi”

SAN PAOLO (BRASILE) – Polemiche e stipendi in ritardo: sarebbero queste le motivazioni dietro la separazione tra Dani Alves e il San Paolo. Il terzino brasiliano, ex Barcellona, Juventus e Psg, reduce dal successo alle Olimpiadi con la maglia verdeoro, non si è presentato agli allenamenti del San Paolo. È bastato questo al club per annunciare la rottura e far sapere che è intenzionato a chiudere definitivamente con lui.

Tite torna su Brasile-Argentina: "Nessuno è al di sopra della legge"

Guarda il video

Tite torna su Brasile-Argentina: “Nessuno è al di sopra della legge”

Il perché della rottura

Secondo i media brasiliani, appunto, la scelta di Dani Alves deriverebbe anche da alcune pendenze economiche tra il club e il calciatore, con gli agenti che avevano preannunciato che il classe 1983 non sarebbe tornato fin quando non avrebbe ricevuto le somme spettanti. I dirigenti della società, in una diretta sui social, hanno comunicato: “Siamo stati informati dai suoi rappresentati che Dani Alves non farà ritorno al San Paolo fino a quando non ci sarà un adeguamento del debito finanziario che il club ha con l’atleta. Pertanto, dopo aver fatto la nostra proposta e aver ricevuto un ‘no’, abbiamo preso la decisione e comunicato all’allenatore Hernan Crespo che Dani Alves non sarù più disponibile”. Il calciatore avrebbe già ricevuto alcune offerte da Arabia Saudita ed Emirati Arabi.

Dani Alves, canestro in rovesciata!

Guarda il video

Dani Alves, canestro in rovesciata!

CorrieredelloSport.fun, nasce il grande gioco dei pronostici. Partecipa gratis e vinci!

Precedente Totti e il furto sulla tomba di Guerini: "Vergognosi!" Successivo Cagliari, Bellanova si presenta: "Voglio mettermi in gioco"

Lascia un commento