Dall’Inghilterra: “Pogba non rinnova, anche la Juve tra le ipotesi”

Paul Pogba è ancora fuori in convalescenza dopo il lungo infortunio, ma pensa con decisione al suo futuro. Il centrocampista francese, 28 anni, ha il contratto in scadenza a fine stagione e ha mostrato di non avere interesse a rinnovare con il Manchester United. Per lui, dunque, si aprono diverse opzioni per il futuro, una delle quali è il clamoroso ritorno alla Juve. Lo scrive il Mirror. Dal 1° gennaio, il Polpo è libero di parlare con qualsiasi altra squadra in vista del mercato estivo.

Pogba: su di lui insistono anche il Real Madrid e il Psg

La concorrenza per la Juve è però di quelle che fanno tremare i polsi, vista la potenza di fuoco economica delle due contendenti per Pogba. A quanto pare, il vero sogno del francese sarebbe un’esperienza al Real Madrid, dove c’è Carlo Ancelotti. Ma anche il Paris Saint Germain è interessato a farlo tornare in Francia. Se le tre società dovessero mettere sul tavolo la disponibilità economica, per la Juve ci sarebbero poche chances. Ma i bianconeri sperano di convincere Pogba grazie ai buoni rapporti che sono rimasti tali con la dirigenza e al fatto che il transalpino proprio a Torino si era consacrato.

Pogba arrivò in bianconero giovanissimo, nel 2012 a parametro zero, dal Manchester United e pian piano si ritagliò sempre più spazio, fino a diventare titolare inamovibile del centrocampo della Juve. Una bellissima esperienza, insomma, ma Pogba preferì poi tornare ‘a casa’, allo United, per circa 105 milioni di euro. Un’offerta a cui non si poteva dire di no. Siamo nel 2016 e, apparentemente, la Juve sopperisce alla sua mancanza continuando a vincere in Italia. In Inghilterra, dal suo ritorno, il francese è riuscito ad alzare al cielo un’Europa League e una Coppa di Lega inglese. Ancora una volta, come la prima volta, si svincolerà a parametro zero dai Red Devils.

Marotta è il re dei parametro zero: i migliori colpi

Guarda la gallery

Marotta è il re dei parametro zero: i migliori colpi

Precedente Venezia, Zanetti: "Mi dà fastidio ripetere sempre i soliti errori" Successivo Covid, Juventus Under 23: Miretti e Soulé guariti, isolamento finito

Lascia un commento