Dal demone dell’alcol agli incidenti in macchina: Messias ha cambiato vita e si è preso il Milan

Chissà se nel suo gol in volo di testa che ha zittito il Wanda Metropolitano e abbattuto l’Atletico Madrid c’è anche la mano di Dio. Può saperlo, dentro di sé, solo Junior Messias che, nella sua vita, ha visto sempre la mano divina in tutto quello che gli è capitato. A 30 anni Messianha fatto il salto nel grande calcio e il merito è suo e di quello stile di vita drasticamente cambiato negli ultimi anni. Oggi riga dritto, la famiglia e i figli sono la sua priorità, ma anche una sana e corretta alimentazione e un corretto allenamento. Non ha potuto fare altrimenti, considerando che l’alcol gli stava rovinando non solo la carriera e soprattutto la vita.

Precedente Edin Dzeko gol, muscoli, Amra e dieta: i segreti di un bomber eterno Successivo La soluzione Cuadrado, la difesa a tre e i dubbi: quanto mancherà Danilo alla Juve

Lascia un commento