Dal Brasile: “È tutto vero! l’Inter provò a prendere Pelé, ma…”

La Grande Inter di Angelo Moratti, padre e precursore di Massimo, fu una squadra leggendaria, capace di macinare record e raggiungere a ripetizione il tetto d’Europa e del Mondo. In rosa militavano alcuni dei migliori calciatori italiani e stranieri dell’epoca, come Mazzola, Corso, Suarez e Jair. Da decenni però riecheggia la voce, mai del tutto confermata, secondo cui Moratti provò il colpo grosso: O Rei, Pelé.

La “leggenda”, ora a quanto pare non più tale, voleva che il presidente nerazzurro si fosse tirato indietro per non scatenare l’opinione pubblica, dato che per il fenomeno brasiliano sarebbe servita un’offerta folle.

E ora, per la prima volta, sembrano arrivare anche conferme importanti dal Brasile in tal senso, per quanto la versione sia differente. Il grande giornalista italo-brasiliano Claudio Carsughi, mentre parlava del rifiuto da parte del presidente del Santos dell’epoca, Athie Jorge Cury, di trattare con i rivali Flamengo, ha infatti svelato, ai microfoni di Gol: “Poco prima del Flamengo, anche l’Inter aveva chiesto al Santos di fissare un prezzo per il cartellino di Pelé per acquistarlo. Il presidente Athiê però si è rifiutato anche solo di discutere la cessione, Pelè era un patrimonio nazionale”. 

La verità probabilmente rimarrà sepolta nel passato e solo i diretti interessati sapranno come andò veramente. Quel che è certo è che Angelo Moratti ci provò davvero, come fece anche con Eusebio e Beckenbauer.

IDEA NUOVA PER LA DIFESA DELL’INTER>>>

<!–

–> <!–

–>

Precedente Perisic corre e segna, anche in nazionale: ora si gioca il futuro all’Inter Successivo Calha e Kjaer show, per Ibra un ritorno quasi perfetto. Saelemaekers: zero minuti

Lascia un commento