Dai 1200 passaggi di Calhanoglu ai 7 tiri di Sanchez: Inter, i top e i flop di metà stagione

Se si stesse sfogliando un album di figurine ci si troverebbe in quel punto in cui si vedono le rilegature e in cui la doppia paginata è stampata sullo stesso foglio A3, che se non presti attenzione rischia di restare tra le mani staccandosi dagli altri. La stagione dell’Inter è arrivata a metà e quindi questa settimana senza impegni infrasettimanali – a causa della precoce eliminazione dalla Coppa Italia – permette un parziale bilancio di una stagione finora estremamente positiva. La squadra di Simone Inzaghi è campione d’inverno con il primo posto in campionato, si è qualificata agli ottavi di finale di Champions League da seconda classificata nel girone e passa quindi serenamente in secondo piano il neo del k.o. in coppa. A livello di singoli, intanto, i dati raccolti nelle prime 26 partite permettono un’analisi delle prestazioni dei singoli, molto spesso entusiasmanti. Ma non per questo identiche l’una all’altra.

Precedente Monza, Palladino e l'idea Kean: "Non chiedetemi di mercato, lo fa Galliani" Successivo Cori razzisti: chiusi 4 settori dell'Olimpico per Lazio-Napoli. Derby, pioggia di squalifiche