Da Udine all’azzurro (e l’intreccio con Audero): chi è Vicario, primo nome nella lista Juve

Il portiere dell’Empoli guida i candidati al dopo-Szczesny: dalla lunga gavetta fino all’ascesa passata da Venezia, Perugia e Cagliari, passando per le attenzioni del Tottenham e di Buffon, così è entrato sul taccuino bianconero

Guglielmo Vicario è il primo nome della lista dei portieri che potrebbero raccogliere in futuro l’eredità di Tek Szczesny, che va in scadenza nel 2024 ed è intenzionato a onorare fino al termine l’accordo con il club. Friulano, classe 1996 e attualmente all’Empoli, si tratta dell’estremo difensore che si è messo più in mostra nella prima parte di stagione in Serie A. I dirigenti della Juve lo tengono d’occhio da un po’ ma non hanno ancora dato il via alle negoziazioni, sono comunque consapevoli di dover fare i conti eventualmente con la concorrenza di altre squadre, che restano con le antenne dritte sulle tracce del calciatore.

Precedente Solbakken verso la Roma, lunedì sarà nella capitale: "Vado in un grande club" Successivo La Fifa minaccia le nazionali: niente fascia arcobaleno, indosserete questa nera!

Lascia un commento