Da Raspadori a Luca Pellegrini: i consigli per la 20ª giornata al fantacalcio

Attraverso l’algoritmo FantaGOAT ecco i giocatori da schierare nel prossimo turno di campionato

Samuele Mandarò

11 gennaio – 14:33 – MILANO

Il girone d’andata è terminato e non è solo tempo per fare bilanci, ma anche per proiettarsi verso un nuovo inizio. Cominciare questo girone di ritorno con una vittoria è l’obiettivo di ogni fantallenatore, sia per i primi in classifica, sia per chi non riesce a vincere una partita da settembre. L’algoritmo per la formazione di FantaGOAT aiuta ogni settimana i fantallenatori di tutta Italia con le schierabilità, un valore che considera 7000 variabili per giocatore a partita e che consiglia i migliori calciatori da schierare. Anche per questa 20a giornata vi proponiamo la nostra top11. 

portiere

—  

Il Genoa perde Dragusin, il primo tra i rossoblù per salvataggi e dribbling contrastati. In casa contro il Torino, però, Josep Martinez (6.23) si può schierare, considerando sia le statistiche positive del Genoa in casa, sia le difficoltà del Torino in trasferta. La squadra di Gilardino, infatti, è la sesta miglior squadra per xGA, gol attesi contro. Il Torino, invece, in trasferta è solo 18° per xG, ovvero i gol attesi. E il portiere spagnolo viene da un’ottima prova contro il Bologna, con 0.97 gol evitati secondo le statistiche avanzate. 

difensori

—  

In difesa schieriamo Luca Pellegrini (6.20), non solo per il gol su punizione contro l’Udinese, ma anche per le sue ultime buone prestazioni: viene da tre sufficienze di fila in campionato. Dentro poi un altro esterno, Kayode (6.07): viene da una partita di luci ed ombre contro il Bologna, in cui ha creato tanto (0.57 xG), ma sbagliato tanto (solo 0.17 xGOT, e il 68% di passaggi riusciti). Completiamo con Scalvini (6.06), che nonostante i tanti gialli può portare un buon voto contro il Frosinone: contro la Roma è stato il primo per palle recuperate, nove.

centrocampisti

—  

Il primo centrocampista da schierare alla ricerca di un bonus è McKennie (6.27): contro la Salernitana ha avuto due grandi occasioni di testa, totalizzando più di 0.50 xG, ma senza fortuna. Un nome più esotico è quello di Suslov (6.55) contro l’Empoli, che viene da 1.06 xG e 1.01 xA (assist attesi) nelle ultime cinque. Schieriamo anche Viola (6.79) contro il Bologna, il quarto in Serie A per xA in queste ultime cinque gare: può essere pericoloso sfruttando soprattutto i piazzati. E inseriamo anche Loftus-Cheek (6.55) nonostante giochi contro la Roma: cinque tocchi in area contro l’Empoli, il giocatore con la posizione media più avanzata e il più pericoloso nel Milan. Pioli lo vuole più spesso in area per segnare più gol, e noi ascoltiamo le sue parole. 

attaccanti

—  

Gudmundsson (6.94) è un giocatore da schierare sempre: il Genoa è la prima squadra per occasioni da piazzato, e lui batte sia corner che punizioni. Schieriamo anche Raspadori (7.44), che contro il Torino è rimasto a secco, ma contro la Salernitana può essere un’altra storia: il Toro, infatti, è la quarta miglior difesa per xGA (gol attesi contro) in casa, mentre la squadra di Inzaghi è la peggiore per xGA in trasferta. Completiamo con Henry (6.80), il secondo per xG p90 in Serie A, che viene da due gol nelle ultime cinque: fiducia anche in casa contro l’Empoli.

Precedente Dybala, 101 partite saltate in Italia. Ecco tutti gli infortuni Successivo Cairo: "Perché il calcio non ha avuto aiuti durante il Covid? Non vendo Buongiorno, vuole restare"