Da Ostigard a Casale fino a Gatti: i difensori del futuro dopo la diaspora dei big

È l’estate della perdita dei centrali di grido, da Koulibaly a De Ligt e Skriniar: il milanista Kalulu ha già dimostrato maturità, Anche Scalvini e Zima in rampa di lancio

La ricchezza della Serie A è nella difesa. Un antico adagio è sempre di moda, lo testimonia il mercato internazionale che stiamo vivendo in questa estate. I più richiesti del campionato italiano, i più pagati, sono i difensori puri: cresciuti come livello tattico-qualitativo nel nostro campionato, sono contesi dalle big d’Europa, una categoria in cui faticano a entrare squadre di casa nostra.

Precedente Italians: Bessa verso gli Emirati, Salcedo torna in Messico e Marcano... Successivo Ufficiale, la Juve Women riscatta Aprile e Forcinella

Lascia un commento