Da Graca, Ranocchia e il nuovo Marchisio: l’Under 23 riparte, chi può fare il salto

Qualcuno ha già cominciato il ritiro con Allegri, riflettori su De Winter e Akè, in rampa di lancio anche i ragazzi del 2003. Un nome sul taccuino a centrocampo: occhio a Miretti

Via alla quarta stagione della Juventus Under 23, la seconda consecutiva agli ordini di mister Lamberto Zauli, il primo che si guadagna la conferma dopo le avventure annuali di Mauro Zironelli e Fabio Pecchia. La società rilancia e raddoppia: fuori gli Over che nelle prime stagioni avevano garantito equilibrio nella gestione della categoria, dentro ancora più giovani che potranno contare sull’esperienza di chi è già stato protagonista del progetto negli ultimi anni. Tanti i nomi sotto i riflettori, alcuni hanno già cominciato la stagione alla Continassa con Allegri, in attesa di tornare nella categoria di appartenenza e vivere con ambizione la nuova stagione.

PORTIERE E DIFESA

—  

Grande attenzione su Franco Israel, estremo difensore uruguaiano che nelle ultime stagioni ha già fatto vedere tutto il suo valore tra Primavera e Serie C. Le panchine in prima squadra e gli allenamenti alla Continassa lo hanno ulteriormente responsabilizzato: la Juve potrà schierare un portiere importante per la categoria, di sicuro affidamento e di prospettiva. Quanto ai difensori, c’è curiosità intorno a Koni De Winter, che si sta allenando già con Allegri, ma anche su Alessandro Riccio. Senza escludere i 2003 pronti a sfruttare qualche promozione, in particolare Felix Nzouango e i neo arrivati Tarik Muharemovic e Albian Hajdari.

CENTROCAMPO

—  

Da comprendere i giovani che Allegri vorrà trattenere stabilmente in prima squadra. Ranocchia, per esempio, potrebbe lavorare alla Continassa nel corso della settimana e aumentare i minuti gara con la seconda squadra. Nella zona nevralgica del campo dovrebbero trovare ampio spazio Giuseppe Leone e Nikola Sekulov, ma occhio anche a Fabio Miretti che sembra aver già bruciato le tappe in Under 19 guadagnandosi un’attenta considerazione dei tifosi come “nuovo Marchisio”. Marcia indietro su Dabo: non c’è accordo con il Nantes per il riscatto del cartellino, dunque il centrocampista per adesso in Francia.

ATTACCO

—  

Marco Da Graca, capocannoniere della Primavera bianconera nella passata stagione, è pronto a dar seguito alla sua prima marcatura tra i professionisti (siglata qualche mese fa) con un’intera stagione in Serie C. Spera di tornare presto in campo anche Emanuele Pecorino, ma attenzione soprattutto a Marley Aké, intenzionato a far parlare di sé in ambito europeo. Dalla Primavera potrebbe arrivare di tanto in tanto Leonardo Cerri, già di casa alla Continassa dalla scorsa stagione.

Precedente Insigne candidato a gol della stagione: il "tir a gir" contro il Belgio nella Top 10 Uefa Successivo Calciomercato Napoli/ Ecco il prezzo di Insigne, il Milan ci pensa

Lascia un commento