Da garzone, a militare fino a leggenda: Mazzola, l’uomo da un milione di lire

Ha srotolato la sua vita tra Torino e Venezia, fino a quando la tragedia di Superga lo ha portato via a soli 30 anni, nel pieno della vita

Valentino Mazzola giocò nel Venezia dal 1939 al 1942. E giocò nel Torino dal 1942 all’eternità. La morte avvenuta nel 1939, nella tragedia di Superga, lo consegnò alla Leggenda. Aveva trent’anni, era nel pieno della vita. Venezia e Torino sono le squadre in cui ha srotolato la sua straordinaria carriera. Il racconto delle sue imprese è ammantato dall’epica, esistono pochi filmati di quegli anni e allora ci si deve affidare alle testimonianze di chi c’era e lo vide all’opera.

Precedente Siani tra casatielli, 10 mila passi al giorno e il Napoli: "Osimhen, che musica!" Successivo Fiorentina-Orsolini, non è finita: l'ultima offerta e... il retroscena su Tomiyasu

Lascia un commento