Da De Ketelaere a Dybala, l’affare è giusto? Lo dice il radar

Il confronto tra chi arriva e chi c’era, attraverso le statistiche, fa capire cosa si guadagna e cosa si perde. Viaggio negli acquisti di Milan, Inter, Juve, Napoli e Roma

In un mondo ideale, il calciomercato dovrebbe servire a rinforzare la squadra: individuare il settore o il ruolo in cui c’è più necessità di miglioramento e poi di conseguenza il giocatore più funzionale a quel miglioramento. Quel mondo ideale è abitato dai colossi economici del panorama europeo: il Manchester City che compra Haaland, il centravanti che gli mancava, il Liverpool che si prende Darwin Nunez per rinfrescare l’attacco, il Real Madrid campione d’Europa che puntella la difesa con Rudiger, il Chelsea che si porta via Koulibaly o il Barcellona che investe su Lewandowski.

Precedente Empoli, ufficiale la cessione di Viti al Nizza Successivo Gaetano e Zerbin in aria di prestito, tutte le strade dei due gioiellini del Napoli

Lascia un commento