Da compagni potenziali a compagni di incertezza: gli strani casi di Dzeko e Scamacca

Fino a tre mesi fa il bosniaco era intoccabile e l’Inter puntava decisa al gioiello del Sassuolo. Oggi sono cambiate tutte le carte in tavola, compresi i destini dei due bomber

Il bello (o il brutto) di questa storia è che, fino a tre mesi fa, sembravano probabili compagni di squadra e quindi di viaggio. C’erano tracce chiare, quasi incancellabili. Stiamo parlando di Edin Dzeko e Gianluca Scamacca, oggi ancora nei club di competenza (rispettivamente Inter e Sassuolo), domani vedremo.

Precedente Calciomercato Roma, Mourinho strizza l’occhio a Douglas Luiz Successivo Frattesi corre verso la Roma: si intensifica la trattativa con il Sassuolo

Lascia un commento