Cucurella ribalta le accuse dopo le polemiche su Taylor: "E allora Kroos?"

DUSSELDORF – La Spagna non ci sta. Dopo le accuse di mezza Europa all’arbitro Taylor, colpevole di aver negato un rigore solare alla Germania, nel ritiro della Roja dà fastidio che si mettano in discussione i meriti della squadra di De La Fuente: “La nostra semifinale è meritata, senza alcun dubbio – dicono i giocatori – ora vogliamo giocarci le nostre possibilità con la Francia martedì a Monaco”.

Il ribaltamento

Nella conferenza stampa quotidiana a Donaueschingen, a due passi dalla Foresta Nera, è stato proprio il protagonista dell’episodio contestato a parlare. E a rovesciare il punto di vista. Sentite Marc Cucurella, terzino sinistro che ha intercettato con il braccio in area il tiro di Musiala: “Io non entro in questa polemica, rispetto le decisioni degli arbitri. Capisco il dibattito sui falli di mano, perché vediamo che ogni tanto vengono sanzionati e altre volte no. Ma mi fermo qui. Altrimenti dovrei dire che Kroos andava espulso”.

Il ringraziamento di Cucurella

In effetti Taylor non aveva ammonito Toni per il fallo su Pedri, che è costato all’avversario le partite decisive dell’Europeo. Se Kroos avesse preso il giallo a inizio partita, poi sarebbe stato espulso per la seconda ammonizione su Dani Olmo. A questo proposito Pedri ha ringraziato il grande rivale per le scuse nel messaggio di fine carriera: “Non c’è problema, apprezzo molto le tue parole ma queste sono cose che nel calcio possono capitare”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Sancho aspetta la Juve e ringrazia Saka, ricordando quell'errore con l'Italia Successivo Diretta MotoGp/ Gara live streaming video: Bagnaia insidia Martin! GP Germania 2024 Sachsenring oggi 7 luglio

Lascia un commento