Cruz gioca Juve-Inter: “Conte garanzia: con la Lu-La finale possibile”

Con la Juve si esaltava: “A Buffon segnai su punizione: che match… fu 3-1 per noi”

Non è tanto segnare i due gol, quanto farlo in casa della Juve. Serve un’impresa, di quelle che restano nella storia. Un po’ come quella prima volta a Torino in nerazzurro per Julio Cruz, stagione 2003-04. “E chi se la dimentica. Venivamo da un inizio difficile che costò la panchina a Cuper. Partita straordinaria, vincemmo 3-1 con due miei gol”.

Precedente Grinta, carisma gol a raffica senza età: perché Ibra è l’Uomo Vitruviano del pallone Successivo Pirlo se la gioca come fosse una finale. Stasera Juve-Inter, Arthur out e Bonucci in panchina

Lascia un commento