Crotone, Stroppa: “Vincere sarebbe un bel jolly-salvezza. Messias sta bene”

Crotone StroppaCrotone Stroppa

Giovanni Stroppa ha presentato la sfida del suo Crotone in programma domani contro il Genoa che sarà valida per la 20^ giornata di Serie A. Il tecnico dei calabresi ha risposto alle domande della stampa nel consueto appuntamento di vigilia.

Crotone-Genoa, le parole di Stroppa

Stroppa, getty images

Parte dalle condizioni dei suoi e sui nuovi arrivati mister Stroppa: “Messias? Sta bene ed è a pieno regime. Di Carmine? Sta molto bene fisicamente. Sto pensando se farlo giocare subito. Luperto e Riviere anche. Stanno bene”.

“Troppi cambi in difesa nelle varie partite? Non penso che cambiare abbia avuto un impatto. Penso che i ragazzi si equivalgano. Poi certo che ho dei riferimenti ma posso cambiare a seconda dell’avversario”.

“Vincere contro il Genoa fondamentale per la salvezza? Un bel jolly, si. Credo si possa dire così”. E ancora sul Genoa: “Hanno una rosa competitiva di livello internazionale. Una rosa che con la nostra non ha nulla a che vedere. Poi non prendono gol da tempo. Ballardini ha fatto un grande lavoro”.

Sul mercato: “Se mi aspettavo un sforzo da parte del club? No, assolutamente. Non metto in dubbio che la società stia cercando di fare il meglio per colmare dei vuoi o per migliorare. Ci sono ancora dei giorni e delle situazioni in ballo. So che stiamo facendo il possibile”.

Sul girone di ritorno: “Abbiamo fatto fino ad ora cose positive e c’è tanto da recriminare. Non solo per il gioco fatto vedere ma per le occasioni create e il modo di restare in campo. Purtroppo abbiamo creato molto meno di quanto avremmo meritato. Abbiamo la consapevolezza di potercela fare”.

<!–

–> <!–

–>

Precedente Genoa, Ballardini: “Momento positivo, ma ora diventerà più dura" Successivo Esame Suarez, la Figc: "Chiesti gli atti alla Procura di Perugia, ma c'è il segreto istruttorio"

Lascia un commento