Croazia, ci pensa Kramaric: vittoria con l’Arabia Saudita. Argentina in campo con gli Emirati: doppietta di Di Maria

Inizia la giornata di amichevoli preparatorie per la Coppa del Mondo. Tunisia-Iran 2-0. Albiceleste avanti 4-0 ad Abu Dhabi. In serata Oman-Germania, Polonia-Cile e Messico-Svezia

Mancano quattro giorni all’inizio di Qatar 2022 e, nei pochi giorni di ritiro pre-Mondiale a loro disposizione, le nazionali scendono in campo nelle amichevoli per mettere a punto gli ultimi dettagli in vista della competizione. La prima a farlo oggi è stata la Croazia, uscita vittoriosa dal faccia a faccia con un’altra concorrente mondiale, l’Arabia Saudita, a Riyadh. Successo di misura per gli uomini di Dalic, ottenuto grazie al gol di Andrej Kramaric (82′) su assist di Luka Modric. In campo un’ampia rappresentanza della Serie A, con Erlic, Brozovic, Vlasic e Pasalic che hanno sommato minuti per la loro nazionale. La Croazia esordirà nel Girone F il 23 novembre contro il Marocco; il giorno prima sarà la volta dell’Arabia Saudita, nel gruppo C contro l’Argentina.

Tunisia-Iran 2-0

—  

A Doha bisogna attendere il minuto 85 per il primo gol, arrivato su rigore con Naïm Sliti che ha portato in vantaggio la Tunisia sull’Iran. Il raddoppio 4’ più tardi con Ali Abdi per il 2-0 finale a favore dei nordafricani su Team Melli, che nella precedente amichevole con il Nicaragua avevano perso per infortunio il centrocampista Omid Ebrahimi, costretto a saltare il Mondiale alla vigilia della presentazione della lista dei 26 del tecnico Queiroz.

Emirati Arabi-Argentina

—  

Ad Abu Dhabi partenza lanciata dell’Albiceleste contro gli Emirati. L’Argentina passa in vantaggio al 17’ con l’attacante del Manchester City Julian Alvarez. Il raddoppio al 28’ col bianconero Di Maria, che al 36’ concede il bis con uno splendido slalom in area, concluso con un tocco in rete dopo aver scartato anche il portiere. Il poker arriva poco prima del riposo, assist di Di Maria per Messi che si allarga in area e di destro la piazza nell’angolo opposto. La partita è ancora in corso, col calcio d’inizio arrivato alle 16.30

le altre gare

—  

18 Oman-Germania
18 Polonia-Cile
20.30 Messico-Svizzera

Precedente Romanisti "con Mou fino all'inferno". O forse no...: prime critiche anche per José Successivo Casadei, dai Blues all’azzurro: “Il Chelsea mi ha fatto uscire dalla mia zona di comfort”

Lascia un commento