Cristiano Ronaldo, tensione con De Gea: United nel caos

MANCHESTER (Inghilterra) – Per il Manchester United il 2022 è iniziato da poco, ma i problemi del passato non sembranno essersi risolti. Con il Wolverhampton è arrivata la prima sconfitta, di misura, per Rangnick arrivato sulla panchina dei Red Devils per sostituire Solskjaer, ma l’obiettivo Champions rimane al momento distante da raggiungere dalle parti di Old Trafford. Oltre ai risultati c’è il problema spogliatoio, diventato una vera e propria polveriera negli ultimi tempi, come dimostra il battibecco in campo in campo tra Cristiano Ronaldo e De Gea. L’ex Atletico, come riportato da Sport, si è scagliato contro il portoghese dopo un retropassaggio di testa che stava per trasformarsi in autogol, gelando i tifosi presenti allo stadio. Al fischio finale ha parlato della situazione anche Luke Shaw che non ha usato mezzi termini facendo riferimento alla pca unità che sta mostrando la squadra: “Non riuscivamo a prendere palla e quando non avevamo la palla non eravamo abbastanza aggressivi. Non li mettevamo sotto pressione.? ?Non avevamo molte opzioni sulla palla e non eravamo in prima linea. Noi giocatori siamo qui da tanto tempo, forse stasera abbiamo faticato, non penso fossimo lì tutti insieme. Guardate i giocatori che abbiamo, abbiamo una qualità incredibile ma a volte la qualità non basta. Dobbiamo portare intensità e più motivazione. Dentro lo spogliatoio sappiamo cosa vogliamo ma fuori in campo dobbiamo dare il 100%. Per vincere questo tipo di partite dobbiamo impegnarci tutti al 100%. È dura e deludente”.

 Disappunto Rangnick: "Ti piace il tuo United? - Assolutamente no"

Guarda il video

Disappunto Rangnick: “Ti piace il tuo United? – Assolutamente no”

Precedente Gigi Buffon positivo al Covid. Il Parma: “E’ già in isolamento. Oggi tamponi a tutta la squadra” Successivo L'oro del Canada: Insigne, contratto da 15 milioni (coi bonus) a Toronto!

Lascia un commento