Cristante, El Shaarawy, Pellegrini… Mou e il tocco magico per i cambi di ruolo

Se tra le principali doti di José Mourinho c’è quella di essersi saputo adattare alle difficoltà legate all’emergenza che affligge ormai da mesi il reparto difensivo della Roma e alle stringenti restrizioni imposte dal Settlement Agreement imposto dalla UEFA al club dei Friedkin, lo stesso merito va riconosciuto a diversi giocatori della rosa giallorossa. Sono numerosi infatti i giocatori che, per aiutare il tecnico portoghese a risolvere diversi problemi tattici, hanno accettato di sacrificarsi giocando fuori ruolo.

Precedente Dionisi avverte i suoi: "Domani l'unico ostacolo siamo noi" Successivo Boloca, rientro lampo e gol: merito di una maschera unica al mondo