Cremonese ok, è seconda. Crotone beffa, pari Ascoli al 94′. Alessandria, finalmente!

Il difensore, di recente convocato con l’under 21, lascia la squadra in 10 nella ripresa. E l’Ascoli la riacciuffa. Vincono Alessandria e Cittadella

In attesa del Brescia, in campo domani contro il Como, un’altra lombarda salta in seconda posizione. È la Cremonese di Fabio Pecchia, che vince 2-0 contro la Ternana e sale a 15 punti, al momento a -1 dal Pisa capolista. Per i grigiorossi è la seconda vittoria di fila, la quarta nelle ultime cinque. Gli umbri interrompono invece il filotto di tre risultati utili di fila e rimangono a 7 punti. All’ultimo secondo l’Ascoli riacciuffa il Crotone, evita la seconda sconfitta in due partite e toglie al Crotone la prima vittoria in campionato (2-2): la scena se la prende però il difensore rossoblù Canestrelli, recentemente convocato per la prima volta in Under-21, che firma la doppietta decisiva ma lascia i suoi in 10 per quasi tutta la ripresa. La squadra di Sottil sale a 13, quella di Modesto a quattro. Delusione anche per il Cosenza, che perde ad Alessandria (0-1), interrompe una serie di quattro risultati utili di fila e regala ai grigi la prima vittoria in campionato. Il Cittadella invece vince a Frosinone (1-0) e sale a 12 punti, lasciandosi alle spalle una serie di due sconfitte consecutive. Alle 16.15 Pisa-Reggina, alle 18.30 Spal-Parma.

ALESSANDRIA-COSENZA 1-0

—  

Nel primo tempo si fa vedere il Cosenza con Boultam, ma Pisseri vola e devia in corner. L’occasione migliore arriva però per l’Alessandria al 67’, con un sinistro a giro di Casarini che scheggia la traversa. Angolo, sponda di Marconi di testa perfetta per Di Gennaro, che di sinistro la gira in porta e batte Vigorito.

CREMONESE-TERNANA 2-0

—  

I lombardi passano in vantaggio all’ultimo minuto del primo tempo: è Zanimacchia, con un destro potente da fuori area che finisce dritto all’incrocio, ad aprire le marcature su assist di Fagioli. Al 52’ la Ternana pareggia con Palumbo, ma il gol viene annullato grazie all’intervento del Var per un fallo precedente di Proietti su Valzania. Nell’occasione il centrocampista rossoverde viene anche ammonito. Al 73’ Di Carmine arriva per primo su una respinta di Iannarilli su conclusione di Gaetano e firma il suo primo gol con la maglia della Cremonese. All’83’ Mazzocchi fa tutto bene, salta Sarr ma conclude a lato.

CROTONE-ASCOLI 2-2

—  

All’8’ Canestrelli arriva di piatto su una punizione dalla destra di Estevez e batte Leali. Dodici minuti dopo sullo stesso asse si confeziona il raddoppio, questa volta di testa. Al 26’ Dionisi riapre le marcature spizzando con la nuca un cross in area di Eramo, mentre al 54’ Canestrelli si fa buttare fuori per una trattenuta su Bidaoui lanciato a rete (il difensore era ammonito, ma nell’occasione l’arbitro ha estratto direttamente il rosso). Al 94’ Bidaoui insacca l’ultimo pallone della partita e pareggia i conti in mischia su calcio d’angolo.

FROSINONE-CITTADELLA 0-1

—  

Dopo un primo tempo un po’ troppo nervoso, con quattro giocatori granata ammoniti, il Cittadella passa in vantaggio alla prima occasione del secondo tempo: palla in profondità di Antonucci, Okwonkwo se la porta sul sinistro e batte Ravaglia con una conclusione a incrociare.

Precedente Da Torino-Juve ad Atalanta-Milan: le ultime sulle gare della 7ª giornata Successivo Roma, ufficiale: Pellegrini ha rinnovato fino al 2026: "Non esiste emozione più grande"

Lascia un commento