Covid, Cassano ricoverato. Ma lui dall’ospedale: “Sto bene, tutto ok, si vola”

Gli esami hanno evidenziato un principio di polmonite. Con i farmaci la situazione è in miglioramento e già domani il barese potrebbe essere dimesso. È vaccinato con due dosi ed è positivo da dicembre

Buone notizie dopo lo spavento iniziale. Antonio Cassano è stato ricoverato all’ospedale San Martino di Genova per il peggioramento delle sue condizioni, dopo essere risultato positivo al Covid a fine dicembre. I medici hanno deciso di tenerlo sotto controllo perché non è grave e le sue condizioni non preoccupano.

Molti sui social hanno accusato l’ex attaccante di essere un no vax, ma la moglie Carolina Marcialis è intervenuta difendendolo: “È vaccinato con due dosi”. Era stata lei stessa tramite Instagram ad annunciare la positività del marito: “Per tutti quelli che mi hanno chiesto se dormivo con Anto che è positivo ovviamente no! Dal 24 dicembre tutti e 4 abbiamo dormito in una stanza diversa e abbiamo mangiato a turni proprio per evitare il contagio”. Cassano dovrebbe essere dimesso domani dall’ospedale San Martino di Genova. Lo dice lui stesso attraverso le storie Instagram di Adani, suo grande amico: “Tutto ok, ricovero necessario per accertamenti ma sto bene. Domani si torna a casa, carichi, vi voglio bene. Vai, si vola”.

Il comunicato

—  

Nel frattempo l’ospedale ha emesso un comunicato ufficiale. Eccolo;

“La Direzione dell’Ospedale Policlinico San Martino comunica, in accordo con l’ex calciatore Antonio Cassano, che lo stesso è ricoverato da tre giorni presso la Clinica di Malattie Infettive diretta dal professor Matteo Bassetti. Entrato in Ospedale attraverso il percorso veloce di risposta assistenziale alle urgenze, meglio noto come fast track, a causa della desaturazione riscontrata presso il suo domicilio, Cassano è stato sottoposto ad accertamenti che hanno evidenziato un principio di polmonite. Già vaccinato con due dosi (Pfizer), è stato trattato con Remdesivir che ha prodotto subito evidenti benefici, come da protocolli. Le condizioni alle 16.15 del paziente sono in costante miglioramento, al punto che è probabile che già nella giornata di domani venga dimesso, per proseguire la degenza presso la sua abitazione”.

Precedente Pronostici Serie A/ Quote e previsioni per le partite della 20^ giornata Successivo Osimhen scherza su Twitter, alcuni tifosi lo attaccano: "Scrivi stron...". E lui sbotta

Lascia un commento