Corsa, cross, assist e non solo, per questo era stato preso: così ora Kostic fa la differenza

Due passaggi vincenti con l’Inter, sei in stagione e un ruolo determinante nella fase offensiva bianconera: il serbo si è preso la Juve. E in Europa League sarà un’arma in più

La prima fase d’inserimento è terminata: la Juve ha il Filip Kostic che ha deciso di mettere in cima alle priorità di mercato l’estate scorsa. Quello che riesce a dominare la fascia e a confezionare grappoli di assist per gli attaccanti. Il club aveva deciso di puntare forte sull’esterno serbo per fornire più palloni al suo connazionale Dusan Vlahovic, lui in realtà – nel giro di qualche settimana – è diventato importante anche per il resto della squadra. Il grande protagonista del derby d’Italia ha confezionato fin qui 6 assist (di cui uno in Champions League) e siglato una rete. Un’altra avrebbe potuto festeggiarla proprio contro l’Inter, se solo il palo non gli avesse negato la gioia del gol. Per Max Allegri è già un imprescindibile.

Precedente Kostic, dalle critiche a idolo Juventus! E ora chiamatelo Krossic! Successivo Luis Suarez saluta il Nacional: “Grazie di tutto”/ Il Pistolero sbarca in MLS?

Lascia un commento