Corini esonerato dal Palermo: chi sarà il sostituto

Dopo due giorni di riflessioni il Palermo ha deciso di esonerare Eugenio Corini. L’allenatore ha pagato i recenti risultati negativi, ultima la sconfitta subita in rimonta contro il Pisa (4-3 n.d.r.). Nelle ultime settimane, prima della sosta, sono arrivate quattro gare perse e una sola vittoria di misura, quella con il fanalino di coda Lecco. La società ha deciso di cambiare la guida tecnica per cercare di invertire il trend e riportare il morale su aspetti positivi. I playoff non sono compromessi, ma per l’obiettivo promozione di inizio stagione inizia a essere difficile vista il momento delle squadre in lotta. 

Corini saluta Palermo, la situazione

Le notti hanno portato consiglio alla società rosanero che ha deciso di comunicare l’esonero a Corini, che ha già lasciato il centro sportivo, e sta valutando il profilo giusto per terminare al meglio la stagione. In chiusura ci sarebbe Michele Mignani, esonerato dal Bari qualche mese fa e pronto a tornare in sella perché è vicino l’accordo per la risoluzione del contratto coi pugliesi. Ha superato gli altri nomi fatti tra cui quello di Alvini (a inizio anno alla Cremonese), mentre più lontani Grosso (non vorrebbe iniziare un progetto a stagione in corso) e Gattuso, sondato come possibile alternativa. Distanza anche con Semplici e Giampaolo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Rubiales torna a Madrid: prelevato all'aeroporto dalla Guardia Civile Successivo Infortunio in casa Napoli: un attaccante si ferma durante l'allenamento

Lascia un commento