Coppa Italia, quanto guadagna chi la vince: la cifra è pazzesca

La Coppa Italia è una miniera d’oro. Vincerla può valere tanto non solo in termini di prestigio, ma anche economici. Sono rimaste quattro squadre a contendersi il trofeo, e di conseguenza il montepremi in palio: Lazio, Juve, Atalanta e Fiorentina. Arrivare in semifinale porta a un incasso di circa tre milioni di euro. Secondo i calcoli di Calcio e Finanza conquistare la finale assicura 5 milioni di euro alla perdente e fino a 7,6 milioni per chi porta a casa il trofeo. Una cifra simile è quella incassata dall’Inter nella scorsa edizione. La vincitrice poi parteciperà alle Final Four della Supercoppa Italiana in Arabia, con un montepremi totale di 23 milioni. Quindi, tirando le somme, tra Coppa Italia e Supercoppa, un club potrebbe incassare fino a 15,6 milioni, senza contare gli introiti derivanti dal botteghino.

Il montepremi della Coppa Italia nel dettaglio

Ottavi di finale: 400 mila euro

Quarti di finale: 850 mila euro

Semifinale: 1,7 milioni di euro

Finalista perdente: 2 milioni di euro

Finalista vincente: 4,6 milioni di euro

L’Europa League e la Coppa Italia

Non va sottovalutata nemmeno la garanzia di partecipare all’Europa League partendo dai gironi, che spetta alla vincitrice della Coppa Italia in caso non fosse già qualificata tramite il piazzamento in campionato. Insomma, la posta in palio è veramente alta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Neymar, annuncio clamoroso al suo vecchio club: "Tornerò nel 2025" Successivo Padovano: "Conte resta in Italia, niente estero. A Napoli? Vediamo"

Lascia un commento