Coppa Italia, l’Udinese supera la Feralpisalò: Cagliari ok di rimonta

ROMACagliari-Perugia e Udinese-Feralpisalò hanno inaugurato i trentaduesimi di Coppa Italia. Alla Unipol Domus il Cagliari di Liverani supera 3-2 il Perugia di Castori con una rimonta completata dal rigore trasformato da Lapadula e dalla punizione di Nicolas Viola. I sardi affronteranno nel prossimo turno la vincente di Bologna-Cosenza. Alla Dacia Arena l’Udinese di Sottil supera la Feralpisalò di Stefano Vecchi con le reti di Deulofeu su rigore e del nigeriano Success. Per la formazione di Serie C non basta la rete di Siligardi. Ai sedicesimi di finale i friulani incontreranno la vincente di Monza-Frosinone.

Cagliari-Perugia 3-2: rimonta rossoblù con Lapadulà e Viola

Alla Unipol Domus parte forte il Cagliari di Fabio Liverani. Al 2′ è subito vantaggio sardo: il corner vellutato di Nicolas Viola col suo mancino trova in area il terzo tempo vincente di Giorgio Altare che batte Gori. Al 10′ occasione clamorosa sciupata dal Perugia con Kouan che da due passi a porta vuota manca il bersaglio. Al 31′ arriva il pareggio meritato di un buon Perugia con il gol dell’ex Melchiorri che con un diagonale sinistro batte Radunovic. Grave l’errore di Di Pardo che ha permesso la ripartenza dei perugini. Nel secondo tempo c’è tempo per l’entrata in campo al 63′ del nuovo attaccante del Cagliari, Gianluca Lapadula, al posto di Gaston Pereiro. Il Perugia ribalta il match al 67′: assist di Melchiorri al centro area per Di Serio, entrato da due minuti al posto di Lisi, che supera Radunovic con un piattone di sinistro. Vantaggio Perugia. Al 77′ viene steso Luvumbo in area di rigore perugina. Dopo un controllo al Var viene confermato il penalty per il Cagliari: dal dischetto si presenta il nuovo arrivato Lapadula che non sbaglia spiazzando Gori (2-2). La partita non finisce qui. All’89 l’ennesimo ribaltone: splendida punizione col mancino del numero 10 rossoblù, Nicolas Viola, con il pallone che finisce sotto all’incrocio dei pali (3-2). 

Udinese- Feralpisalò 2-1: bastano Deulofeu e Success per superare il turno

L’Udinese di Sottil prende possesso del pallono del gioco sin dai primi minuti con il solito Deulofeu tra i più attivi. Al 10′ viene concesso un calcio di rigore ai friulani per fallo di Pilati su Success. Dal dischetto trasforma Deulofeu con un piattone solo sfiorato da Pizzignacco. Tra il 20′ e il 21′ buona doppia occasione per la Feralpisalò: prima la punizione potente e insidiosa di Siligardi impegna Silvestri con un ottimo intervento, poi buon colpo di testa di Balestrero sugli sviluppi di un corner che finisce di poco alto sopra la traversa. La Feralpisalà va più volte vicino al pareggio, ancora con Siligardi e Cernigoi. Al 35′ la punizione ben calciata da Deulofeu termina sul fondo con Pizzignacco fuori causa. Nella ripresa raddoppia l’Udinese al 64′ con il tap-in vincente di Success. Passano tre minuti e la Feralpisalò accorcia le distanze con uno splendido mancino al volo sotto il sette di Siligardi su assist di Salinas. A passare il turno è l’Udinese di Sottil. 

Calciomercato, tutte le probabili formazioni della Serie A

Guarda la gallery

Calciomercato, tutte le probabili formazioni della Serie A

Precedente Il ritorno di Kjaer: "Milan, ho fatto l’eremita ma ora voglio giocare, a partire dal derby" Successivo DIRETTA RIGOLDI VS ELOYAN/ Video streaming Rai: l'azzurro e il Club Pro

Lascia un commento