Coppa Italia: la Roma vuole la rivincita con la Juve

ROMA – Tutto pronto al ‘Tre Fontane’: la Roma aspetta la Juventus in vista della semifinale d’andata di Coppa Italia, in programma alle 12.30 in casa delle capitoline. La Vecchia Signora affronta le giallorosse non solo con il favore del pronostico in base ai precedenti, ma anche galvanizzata dall’entusiasmo dopo il poker sul Milan che l’ha portata a +6 in campionato sulle rossonere di Ganz. Le ragazze di Betty Bavagnoli sono però agguerrite e hanno come obiettivo principale la rivincita dopo l’amara eliminazione in Supercoppa maturata lo scorso gennaio. Bartoli e compagne infatti in quei 120′ hanno dimostrato di poter dare filo da torcere alle bianconere, e anche se in finale ci sono andate le undici di Rita Guarino, sollevando poi il trofeo ai danni della Fiorentina, c’è da riflettere sull’esito che avrebbe potuto produrre quello scontro senza il rigore sbagliato da Andressa, l’espulsione di Ceasar e un pizzico di fortuna in più. “Si riparte dallo 0-0” – ha commentato Annamaria Serturini alla vigilia del match – “dobbiamo trasformare l’inesperienza in coraggio”.

Tra le due formazioni questo sarà il primo confronto nel torneo, mentre in generale sono cinque i precedenti, terminati con cinque vittorie bianconere e un punteggio complessivo di 15-2. Sulla carta servirà davvero un’impresa alla Lupa per ostacolare la corazzata torinese, ma nei 180′ di gara doppia tutto può succedere, a patto che la Roma non sarà quella distratta che ha perso a Verona l’ultima partita di campionato (sconfitta 1-0). La Vecchia Signora ha già affrontato una semifinale di Coppa Italia (eliminò il Milan nell’edizione 2018/19 prima di vincere il titolo con la Fiorentina) così come le giallorosse, sconfitte in due round proprio dalle viola nella stessa stagione. Pochi i gol segnati dalle capitoline alle piemontesi (appena due) ma ciononostante è difficile immaginare che la sfida del “Tre Fontane” si chiuderà senza reti, visto che Roma (12) e Juventus (10) sono le due squadre che contano più giocatrici differenti a bersaglio nel torneo in corso e che due delle tre migliori marcatrici appartengono proprio ai due club che si scontrano domani: Andressa Alves e Andrea Staskova (cinque reti a testa al pari di Benedetta Glionna). Occhi puntati infine su Cristiana Girelli, che contro queste avversarie vanta quattro reti in tutte le competizioni, più di qualsiasi compagna. Grandi aspettative per il primo atto (il ritorno si disputerà nel weekend del 24 e 25 aprile) ma anche sull’altra semifinale, in programma domenica 14 marzo allo stadio Breda di Sesto San Giovanni (sempre alle 12.30) tra Inter e Milan. Sarà il terzo derby meneghino in Coppa Italia dopo i due disputati negli ottavi delle edizioni 2018/19 e 2019/20. In entrambe le occasioni le rossonere hanno passato il turno con due successi in gara secca e un punteggio complessivo di 9-4, ma anche se sulla carta il pronostico sorride alle undici di Ganz, le nerazzurre sono approdate al penultimo round della competizione eliminando con merito la Fiorentina, club piuttosto abituato ad andare fino in fondo nel torneo. Entrambe le semifinali saranno trasmesse da Sky Sport e TIMVISION. 

Precedente UFFICIALE: Il nazionale trinidadiano Jones va all'Inter Miami di Beckham Successivo Champions League: altro ko per la Fiorentina, il City vola ai quarti

Lascia un commento