Coppa di Francia: Bordeaux con 21 casi di Covid, eliminato dal Brest

PARIGI (FRANCIA) – Al Bordeaux non sono bastati 21 casi di positività al Covid (tra prima squadra e giovanili) per vedersi concedere il rinvio della partita in casa del Brest, valida per i 16esimi di finale della Coppa di Francia. I girondini dell’ex tecnico laziale Petkovic sono così scesi in campo con una formazione largamente composta da baby e hanno perso 3-0 contro i bretoni di Der Zakarian, che passano così il turno. Agli ottavi approda anche il sempre più sorprendente Bergerac, squadra della National 2 (la quarta divisione transalpina) che dopo aver eliminato il Metz ai rigori nel turno precedente si è ripetuto con il Creteil, imponendosi per 5-4 dal dischetto e approdando come nel 2017 tra le prima 16 della coppa nazionale. Festa anche per il Versailles (altra squadra della ‘National 2’) che ha calato il poker in casa (4-0) contro il La Roche-sur-Yon.

Coppa di Francia, 16esimi di finale: risultati e tabellini

Avanti Monaco e Montpellier

Tra le sorprese della giornata l’eliminazione del Rennes (battuto ai rigori sul prato del Nancy, ultimo in Ligue 2) e del Clermont (sconfitto 2-0 dal Bastia, altra squadra di seconda divisione). Pronostico rispettato invece da Monaco, Reims e Saint-Etienne: le tre squadre, tutte di Ligue 1 (come il Nantes vittorioso per 2-0 in casa sul Vitre), si sono imposte in trasferta rispettivamente sui campi di Quevilly (1-3), Thaon (0-1) e Jura Sud (1-4). Più difficile ottenere la qualificazione per il Montpellier, che ha battuto 1-0 lo Strasburgo (anch’esso in Ligue 1). Avanti anche il Tolosa (0-1 in casa del Cannes) e l’Amiens, altra squadra di Ligue 2 che dopo il 3-3 dei tempi regolamentari si è imposto ai rigori sul Linas-Montlhery.

Precedente Milan, definito il futuro di Tonali, ecco la strategia Successivo Possibile il Parziale/Finale 1/1 in Villarreal-Levante

Lascia un commento