Coppa d’Africa: Khazri condanna la Tunisia, il Mali ringrazia Koné

LIMBE (Camerun) – Parte anche il gruppo F della Coppa d’Africa ed è subito sorpresa con il Mali che piazza il colpo battendo di misura la Tunisia, semifinalista della scorsa edizione. Un ottimo successo dunque per la formazione di Magassouba che conquista tre punti preziosi in chiave qualificazione, brusco invece lo stop per la Aquile di Cartagine che non partono al meglio nella competizione. Accade poco o nulla nel primo tempo con il match che si accende solo nella ripresa. Al 47′ l’episodio che sblocca il risultato: fallo di mano di Skhiri e rigore per il Mali che Koné non sbaglia battendo Ben Said. I tunisini provano la reazione e al 76′ falliscono la grande chance con Khazri, anche lui dal dischetto, che si fa ipnotizzare da Mounkoro. Le Aquile maliane riescono a mantenere il vantaggio nel finale, dove c’è spazio anche per Lassana Coulibaly della Salernitana e per un rosso dell’appena entrato Touré, portando a casa la preziosa vittoria.

Precedente Parma, Buffon guarito dal Covid: torna a disposizione Successivo Covid, squadra bloccata con il 35% degli atleti positivi. La proposta del Governo per il nuovo protocollo

Lascia un commento