Coppa d’Africa, Iheanacho batte Salah: Nigeria-Egitto 1-0

GAROUA (Camerun) – Allo “Stade Omnisport de Garoua”, lo vince la Nigeria 1-0 il big match del Gruppo D, grazie a un gol Iheanacho alla mezz’ora. Anche senza Osimhen le Super Aquile riescono a imporsi contro l’Egitto di Mohamed Salah, praticamente mai servito dai compagni e ingabbiato dai difensore nigeriani per tutto il primo tempo. L’attaccante dei Reds è stato sicuramente più vivo nella ripresa, quando però non è riuscito a sfruttare l’unica grande occasione capitatagli al 70′. 

Nigeria batte 1-0 l’Egitto, pari tra Sudan e Guinea-Bissau

A parte questo episodio (e un altro molto dubbio che avrebbe potuto portare a un penalty per i Faraoni a 5 minuti dal 90′), la selezione guidata dal ct ad interim Eguavoen, con il giocatore del Torino Ola Aina in campo per 90 minuti (in panchina invece l’altro italiano, Ebuehi del Venezia), ha mantenuto sempre il controllo della gara, sbloccando il risultato al 30′ con un’azione nata dalla corsia sinistra, che ha portato al tocco di testa di Joe Aribo per l’accorrente Kelechi Iheanacho: l’attaccante del Leicester City si è fatto trovare pronto al limite dell’area di rigore, controllando con la coscia e poi scaricando con il mancino il pallone alle spalle di El Shenawi. Nel secondo match del girone, invece, nonostante delle buone occasioni da entrambe le parti, Sudan e Guinea-Bissau pareggiano 0-0. I maggiori rimpianti per il pareggio, però, sono tutti per la Guinea-Bissau, con Pelé – ex settore giovanile del Milan – che sbaglia un rigore all’82’.

Nigeria-Egitto, tabellino e statistiche

Sudan-Guinea Bissau, tabellino e statistiche

Coppa d’Africa, le classifiche dei gironi

Precedente Mihajlovic, furia sul Cagliari: "Ha prevalso la furbizia, ma la ruota gira" Successivo Cagliari, Mazzarri: "Vittoria meritata: i ragazzi hanno dato l'anima"