Conte, show amaro: "Tottenham tra i favoriti? Follia. Servono investimenti" VIDEO

LONDRA (Regno Unito) – “Voglio essere onesto: rimanere al quinto posto è l’obiettivo realistico, ma si potrebbe arrivare anche sesti o settimi. Di certo, non arriveremo oltre la quarta posizione“. Intervenuto in conferenza stampa al termine di Tottenham-Aston Villa 0-2, il tecnico italiano degli Spurs Antonio Conte, ex centrocampista ed allenatore della Juventus, oltre che della Nazionale italiana, capace di interrompere il dominio bianconero sulla panchina dell’Inter, spaventa i propri tifosi in conferenza stampa: “Continuo a ripetere che la scorsa stagione abbiamo fatto un miracolo, ci siamo riusciti perché giocavamo una sola competizione. Abbiamo giocato con 12-13 giocatori che non hanno avuto infortuni. Nelle ultime 15 partite abbiamo giocato con i migliori giocatori ogni gara e ripeto… solo in campionato! Non dimenticate che a tre partite dalla fine l’Arsenal era quattro punti avanti. Abbiamo finito il campionato con 20 punti in meno del City, abbiamo fatto un miracolo, ma sapevo qual era la situazione e sono stato molto chiaro con il club su ciò che era necessario per diventare competitivi per il titolo”.

Le rose più costose d'Europa: la classifica di fine 2022

Guarda la gallery

Le rose più costose d’Europa: la classifica di fine 2022

Conte: “Il Tottenham deve comprare forte”

“Prima di diventare pretendenti al titolo, perché ricordo che in estate molti ci davano per favoriti… in base alla mia esperienza era una follia. Ma bisogna accettarlo: per essere i favoriti e diventare una squadra pronta a lottare per vincere qualcosa, devi avere una base solida, il che significa avere 14 o 15 giocatori forti, con qualità, e gli altri giovani da sviluppare. Ogni stagione si possono aggiungere due giocatori, ma due giocatori dal prezzo di 50, 60 o 70 milioni di sterline. In questo modo, significa che stai ingaggiando giocatori importanti che possono migliorare la qualità e il livello della tua squadra. Questo però è un processo. La gente pensa che tu arrivi e vinci. Questo può succedere per squadre abituate a vincere. Quando non sei abituato, devi creare questa situazione. C’è bisogno di tempo e pazienza. Capisco che i tifosi non siano contenti, possono dire che è tanto tempo che hanno pazienza… lo capisco! Ma questa è la situazione. Nel caso in cui vogliate sapere la verità, questa è la verità. Ora dobbiamo comprare forte, forte. Il club sa come la penso, e anche la dirigenza la pensa così, forse è bene che questo messaggio arrivi anche all’esterno attraverso i media. Perchè forse qualcuno pensa che possiamo essere in corsa per il titolo“, conclude Conte in conferenza stampa.

Conte: "La scorsa stagione abbiamo fatto un miracolo"

Guarda il video

Conte: “La scorsa stagione abbiamo fatto un miracolo”

Precedente Il calendario dell'Udinese durante il mercato di gennaio: il 7 con la Juve, sfide abbordabili in casa Successivo Napoli, brindisi e primo allenamento dell'anno: tattica vista del big match contro l'Inter

Lascia un commento