Conte: “Poco creativi, ma stanchi. Mercato? Durante la sosta vedremo cosa fare”

Il tecnico dell’Inter dopo il 2-1 sullo Spezia: “Sapevamo che non sarebbe stata facile. Se ci interessa Gomez? Prima finiamo questo filotto di partite, poi faremo il punto con la società”

Antonio Conte analizza la sesta vittoria consecutiva dell’Inter in campionato. Un 2-1 sullo Spezia pesante, anche se la prestazione non è stata eccezionale. “Questa è la sesta vittoria consecutiva in campionato, ben vengano questo tipo di risultati che poi ti proiettano in alto in classifica. Sapevamo la gara sarebbe stata complicata contro una squadra molto organizzata. Abbiamo concesso poco, ma nel primo tempo non abbiamo creato tantissimo. Ma consideriamo che questa è la nona partita del filotto e c’è un po’ di stanchezza, inutile nasconderci. Ma bisogna finire nel migliore dei modi questo blocco di gare”.

Dribbling sul Papu

—  

Così il tecnico sui centrali difensivi che raramente salgono: “La linea bisogna sempre spezzarla, difendendo con un 4-4-2. Bisogna avere coraggio, senza timore”. Il mercato invernale si avvicina. “Se a gennaio acquisteremo un titolare? Noi ora dobbiamo finire questo ciclo di partite, poi sarà giusto vedersi col club e fare le prime valutazioni in maniera serena e intelligente, cercando di capire un po’ cosa fare e cosa non fare. Se il Papu Gomez può interessarci? Ho troppo rispetto per i miei calciatori… Ripeto: alla fine è giusto che, durante la sosta, si faccia un consuntivo e capire che tipo di situazione la società si aspettava e valutare in maniera obiettiva e serena”.

Precedente Pioli: “Il gol di Leao? Abbiamo 4-5 schemi da calcio di avvio” Successivo Sassulo, De Zerbi: "La sconfitta è colpa mia, forse chiedo troppo e non do serenità"

Lascia un commento